Chiaravalle: solidarietà a Cgil di PRC-SE contro atto vandalico ai danni della bacheca

04/09/2018 - Rifondazione Comunista di Chiaravalle esprime la propria solidarietà alla CGIL per l’atto vandalico ai danni della propria bacheca cittadina, che esponeva, significativamente il manifesto della campagna nazionale “mai più fascismi”.

Un gesto sicuramente voluto visto che nessun’altra delle bacheche vicine ha subito alcun danno. Testimonia questo fatto di un clima, che da tempo Rifondazione denuncia, di sottovalutazione “tollerante” nei confronti di questi fenomeni che qualcuno definirà ragazzate, ma covano invece il germe dell’intolleranza madre di ogni fascismo. Essi sono infatti alimentati dalla propaganda razzista sui social, sostenuti da “goliardie sportive”, fomentati da distorte narrazioni sulla Resistenza (come dimenticare le insinuazioni sulle “responsabilità dei partigiani” in relazione al bombardamento alleato del 17 gennaio 1944, postate sul blog “Unione Civica Chiaravalle” alle quali, purtroppo nessuno ha, colpevolmente, replicato).

Auspichiamo, anzi siamo certi, che altri con noi testimonieranno questa solidarietà e condivideranno queste preoccupazioni per costruire subito iniziative capaci di ridare a Chiaravalle la sua sana e robusta coscienza antifascista.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-09-2018 alle 12:07 sul giornale del 05 settembre 2018 - 1328 letture

In questo articolo si parla di attualità, chiaravalle, prc, Partito della Rifondazione Comunista

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aX32