Quantcast

Maiolati: le iniziative per la celebrazione della Giornata dell’Unità nazionale

2' di lettura 04/11/2018 - Rassegna sulla Grande Guerra dal 1° novembre (ore 17,30) al Teatro Spontini con altri tre Comuni della Vallesina.

“La Grande Guerra: 100 anni dalla Vittoria” è il titolo della rassegna promossa dalle Amministrazioni comunali di Maiolati Spontini, Monte Roberto, Cupramontana, Staffolo e San Paolo di Jesi per ricordare la fine del primo conflitto mondiale. Una rassegna che prevede concerti, mostre, convegni e proiezioni cinematografiche.

Il primo evento della manifestazione, in programma fino a domenica 4 novembre, è previsto per domani (1° novembre) proprio al Teatro Spontini (ore 17,30), nel capoluogo collinare, con il concerto spettacolo “La Grande Guerra” della Società Filarmonica “Gaspare Spontini” e del coro polifonico “In … Canto”. La voce recitante sarà quella di Valter Ricci, mentre a dirigere la formazione bandistica sarà il Maestro Giampiero Ruggeri.
Lo stesso spettacolo sarà ripetuto anche nell’appuntamento del 4 novembre a Cupramontana, alle ore 18 nella chiesa di San Lorenzo.

Sempre per l’anniversario della fine della prima guerra mondiale, il 4 novembre, nella Giornata dell’Unità nazionale e la festa delle Forze armate, l’Amministrazione orgnizza come ogni anno una celebrazione, che prevede tre diversi momenti, in altrettanti luoghi del terrorio comunale, con la presenza del sindaco Umberto Domizioli e delle autorità cittadine e con la partecipazione del sindaco del Consiglio comunale dei ragazzi Greta Tassi.
Anche per questo anniversaio, il primo cittadino sottolinea l’importanza non solo della presenza ma anche del coinvolgimento attivo degli alunni dell’Istituto comprensivo “Carlo Urbani”. Tramite l’organismo che li rappresenta, infatti, sono “protagonisti con cittadini e associazioni di un momento di condivisione e di presa di coscienza collettiva della nostra storia. Vedere i giovani impegnati in queste situazioni di riflessione e di incontro con la popolazione dà un ulteriore valore e senso a queste cerimonie”.

Le celebrazioni si svolgeranno domenica 4 novembre e avranno come prime tappe le frazioni di Moie e Scisciano. A Moie, nella chiesa Santa Maria, alle 8 e 30, ci sarà la messa in suffragio per i caduti di tutte le guerre. Al termine, si formerà un corteo, accompagnato dalla banda musicale “L’Esina”, diretto al monumento ai Caduti. Qui, dopo la deposizione di una corona, sono previsti i discorsi ufficiali del primo cittadino e del mini- sindaco.
Lo stesso rituale sarà ripetuto a Scisciano alle ore 10 e 30, poi la commemorazione si sposterà, alle ore 11 e 30, nel capoluogo. Dopo la messa in suffragio al Teatro Gaspare Spontini il corteo, accompagnato stavolta dalla Filarmonica “G. Spontini” di Maiolati, arriverà al monumeto ai caduti, dove ci sarà la deposizione di una corona d’alloro. La cittadinanza è invitata a partecipare.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-11-2018 alle 16:18 sul giornale del 04 novembre 2018 - 106 letture

In questo articolo si parla di comune di maiolati spontini, Maiolati Spontini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aZ6s