Quantcast

Unicam ricorda Carlo Urbani a Jesi

Carlo Urbani 3' di lettura 15/11/2018 - In occasione degli eventi organizzati per ricordare Carlo Urbani, il “medico della SARS”, l’Università di Camerino organizza per il prossimo 16 novembre un convegno dal titolo “Ricerca e Innovazione al servizio della società”.

L’incontro si terrà presso il Palazzo dei Convegni, Corso Giacomo Matteotti 19 di Jesi con inizio alle ore 17,30. Il Rettore Prof. Claudio Pettinari coordinerà i racconti degli Spin off Unicam, Biovecblok, Limix e Synbiotec , impegnati quotidianamente nello studio e nella ricerca di soluzioni che possano aiutare la società. Il convegno sarà l’occasione per far conoscere le ricerche condotte dai singoli spin off, illustrando il percorso compiuto e le diverse realtà affrontate partendo dal territorio per poi aprirsi al mondo, il pubblico avrà modo anche di conoscere prodotti e le rispettive applicazioni nella quotidianità di ogni individuo nei diversi settori dalla biologia all’innovazione tecnologica.

Tre le esperienze che saranno presentate: lo spin off Limix, ci parlerà di “Talking Hand”, il guanto che trasforma la lingua dei segni in parole, facendo in modo di abbattere la barriera esistente tra le persone non udenti e gli altri. Come nasce un’idea del genere? In quale maniera può sconvolgere, positivamente, la vita di una persona che non può sentire? Si possono quindi coniugare impegno sociale e tecnologia, addirittura creando posti di lavoro? Ma la ricerca non è solo tecnologia, è anche studio in laboratorio, sguardo aperto al mondo, la ricerca permea la nostra vita e ne può cambiare la qualità, in meglio, aiutandoci a combattere i grandi mali del secolo, i grandi problemi che affliggono i nostri tempi. Dal gruppo di parassitologia di Unicam è nato quindi uno spin off, Biovecblok s.r.l., il cui obiettivo è lo sviluppo di strategie innovative per il controllo delle zanzare che trasmettono malattie come malaria, dengue, Zika virus, chikungunya e febbre gialla. Biovecblok sviluppa differenti approcci per il controllo delle popolazioni di zanzare vettrici, utilizzando composti naturali non tossici che possono aiutare governi, comunità e singoli cittadini di tutto il mondo (con particolare riferimento a quei paesi in cui le malattie trasmesse da zanzare sono endemiche) a proteggere la salute delle persone ed assicurare una maggiore qualità della vita attraverso processi sostenibili, ad impatto ambientale zero ed economicamente vantaggiosi: nel corso dell’incontro, quindi, si presenterà dunque anche l’esperienza di questo bellissimo Spin off che, prima start up italiana, è salita sul podio della Global Social Venture Competition a Berkeley nel 2017, contest a cui hanno partecipato startuppers provenienti da tutto il mondo.

La tavola rotonda sarà poi conclusa dal racconto delle ricercatrici di Synbiotec, il primo Spin Off di Unicam, oggi società a responsabilità limitata, specializzata nella ricerca e sviluppo di probiotici per applicazioni in nutrizione umana ed animale. La missione di Synbiotec consiste nel migliorare la salute delle persone e degli animali agendo attraverso l’intestino e le cellule microbiche che vi albergano. Le funzioni e le attività di questi “attori invisibili” che vivono in noi condizionano infatti gli equilibri biologici della nostra vita. Di fronte alla crescente importanza del connubio “dieta-salute”, il gruppo si è concentrato sullo sviluppo di probiotici di alta qualità, sulla realizzazione di documentazione clinica a supporto degli effetti benefici sulla salute di tali ingredienti e sugli elevati standard qualitativi di produzione. Tre esperienze di successo, dunque, di aziende della regione Marche nate dalla ricerca universitaria, che hanno deciso di rimanere sul territorio ma di applicare le proprie scoperte e i propri studi per migliorare la qualità della vita di chi è meno fortunato, di chi ha bisogno di sostegno, di chi da solo non potrebbe farcela.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-11-2018 alle 12:40 sul giornale del 16 novembre 2018 - 976 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino, Unicam

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a1pz





logoEV
logoEV