contatori statistiche

Chiaravalle: il PSI ha un nuovo segretario cittadino

2' di lettura 22/11/2018 - A prendere l’eredità del dimissionario Riccardo Romagnoli è Michael Sommovigo, già candidato alle scorse elezioni amministrative.

In un periodo di difficoltà evidente da parte della sinistra, sia locale che nazionale, Il compito di segretario di un partito socialista è tutto tranne che semplice.
Gli iscritti del PSI locale che hanno unanimemente approvato il nuovo segretario, sono convinti di aver fatto la scelta giusta eleggendo Sommovigo, poiché ritengono che un ragazzo giovane possa dare nuova linfa ad un partito così pieno di storia sia locale che nazionale.

Il nuovo segretario è nato a La Spezia nel Febbraio del 1990 e da circa un anno si è trasferito stabilmente nella nostra comunità. Lavora come insegnante nella scuola superiore I.I.S. Podesti-Calzecchi Onesti e svolge attività politica da dopo il congedo da militare volontario, dove ha prestato servizio per tre anni nel corpo degli Alpini.

Le prime dichiarazioni da parte del nuovo segretario sono state: “Sono entusiasta della fiducia che mi è stata accordata dai Compagni, cercherò di dare il meglio di me per il partito e per la comunità in cui vivo. So che le circostanze del momento sono difficili per la sinistra italiana, ma non ho dubbi che una collaborazione reciproca fra i partiti che si rispecchiano nei valori socialisti di libertà e giustizia sociale, sia la soluzione per farci uscire dall’attuale situazione di crisi.
Voglio riaffermare la volontà del Partito Socialista di Chiaravalle di collaborazione con tutti i partiti, movimenti e associazioni per il bene dei cittadini e del nostro territorio, nel segno della promozione delle libertà civili, del miglioramento della qualità della vita, nell’equità sociale.
Riaffermo la necessità di vicinanza alle persone, a partire dagli “ultimi”, per costruire un futuro migliore, fatto di lavoro ed opportunità. Particolare impegno servirà nel favorire l'insediamento e la crescita di imprese capaci di creare lavoro e sviluppo socioeconomico.
La nostra linea è il dialogo ed il confronto aperto. Crediamo che una buona politica non debba mai essere assertiva ed autoritaria, ma sempre dialettica ed autorevole. Da giovane voglio infine ricordare, che sin dagli albori della nostra Storia, abbiamo sempre cercato di dare concretezza ai diritti sociali, la vera base della libertà di noi tutti, come sancito nella nostra Costituzione
”.

Un doveroso ringraziamento va al Compagno segretario uscente Romagnoli per la passione e l’impegno che ha dimostrato in questi anni di segreteria.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-11-2018 alle 09:21 sul giornale del 23 novembre 2018 - 942 letture

In questo articolo si parla di chiaravalle, politica, psi e piace a michaelsommo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a1Ej





logoEV
logoEV