contatori statistiche

Zoran Todorović apre la mostra "Altre visioni contemporanee"

2' di lettura 28/11/2018 - L’artista serbo Zoran Todorović apre le Altre Visioni Contemporanee della Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Pianetti, mostre di artisti internazionali iniziate nel dicembre 2016 con Can Sungu, e proseguite l’anno seguente con le mostre di Tanja Ostojic, Ulrike Solbrig e Catalin Burcea.

Zoran Todorović è un artista che non ha timore di urtare i sensi dello spettatore, spingendosi talvolta oltre i confini di ciò che è comunemente accettato. Alle sue performance biopolitiche, che l’hanno portato a far tessere tappeti interamente composti di capelli umani, o assaggiare una birra ottenuta dall’urina di rifugiati politici, ha accostato alcuni lavori video di particolare intensità. The Noise è un video ottenuto dalle riprese di una stessa videocamera adatta alla registrazione di videomessaggi, che in momenti diversi l’artista posiziona lungo una strada di Belgrado, e negli spazi comuni di una clinica psichiatrica e di una prigione. L’inerzia del dispositivo lo trasforma in un collettore di affermazioni, scherzi, preghiere e violenza. Le immagini ci portano al 1998, pochi mesi prima dei bombardamenti di Belgrado. L’artista le giustappone senza scartare nulla, componendo un quadro allo stesso tempo struggente e pauroso.

La mostra Zoran Todorović – The Noise è organizzata dall’associazione altroQuale in collaborazione con la Città di Jesi, Assessorato alle Politiche Culturali. L’associazione culturale altroQuale è nata a Jesi nel novembre 2014 con l’obiettivo di promuovere l’arte contemporanea. www.altroquale.it

L'artista Zoran Todorović (Belgrado, Serbia, 1965) è un artista visivo interessato all’arte biopolitica, e spazia dalla body art più radicale alla postmedialità. Cerca i propri spunti ai confini della condizione umana, ed ovunque il corpo si faccia oggetto e strumento. Ha rappresentato la Serbia alla 53a Biennale di Venezia (2009). Insegna all’Università delle Arti di Belgrado.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-11-2018 alle 22:08 sul giornale del 29 novembre 2018 - 499 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, Comune di Jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a1SR