Museo Stupor Mundi chiuso, Lucaboni: 'Amministrazione nel caos'

Massimiliano Lucaboni 06/01/2019 - Ho ricevuto tante critiche per aver osato dire che l'ostentazione forzata del buon Imperatore in Città alle volte ha sfiorato il ridicolo.

Ebbene oggi ci troviamo di fronte al museo multimediale chiuso, annullate le prenotazioni e un calo impressionante nella vendita e prenotazione di biglietti.

Il museo, fortemente voluto dall'amministrazione comunale nella speranza di far dimenticare agli jesini la vocazione antifascista della città, ha perso come prevedibile l'interesse del pubblico dato che, torno a ripetere, la casuale nascita di una persona in un territorio non fa di quel territorio il suolo patrio del nascituro dato che la famiglia in questione non ha mai vissuto questo territorio e questa Città, diversamente da Napoli.

Ora da buon imprenditore il Pieralisi chiede al Comune di prendersi in carico le spese, questo è il solo problema, non altro, e il nostro sStupor Mundi locale - il Sindaco Bacci - non sa che cosa fare. Soldi non ce ne sono e poco si può fare.

Insomma dopo Pergolesi, i panettoni e i lavori in ogni piazza conosciuta siamo punto e a capo. Il caos.


da Massimiliano Lucaboni 

ex candidato sindaco di Jesi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-01-2019 alle 15:22 sul giornale del 07 gennaio 2019 - 3158 letture

In questo articolo si parla di attualità, Massimiliano Lucaboni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a226