x

CNA: proposte su park, zone blu, aumento ticket sosta

3' di lettura 25/01/2019 - Presidente e segretario CNA (Possanzini e Baldini) incontrano l'assessore Napolitano. Le richieste dell'associazione per la viabilità e la fruibilità del centro storico.

Giovedì sera l’Assessore Cinzia Napolitano ha ricevuto il Responsabile territoriale Luca Baldini ed il Presidente della CNA di Jesi Alberto Possanzini per discutere in merito all’aumento dei parcheggi a pagamento in città.

La CNA ha richiesto un secondo incontro con l’Assessore per analizzare lo studio già effettuato dal Comune al fine di comprendere l’impatto sulle strade limitrofe e per discutere approfonditamente le seguenti proposte consegnate alla Dott.ssa Napolitano:

• La possibilità di introdurre la prima mezz’ora di sosta gratuita o ad un costo simbolico di 10 cent. (va valutata la possibilità tecnica di realizzare un emissione di un biglietto a 0€);

• Pensare a dei percorsi brevi ad alta frequenza di autobus navetta che colleghino zone limitrofe in cui chi dovrà recarsi in centro potrà parcheggiare quotidianamente in maniera gratuita;

• Prevedere un abbonamento “riservato a chi lavora in centro” fortemente scontato per questi mezzi pubblici così da incentivarne l’uso evitando di prendere l’automobile per recarsi a lavoro o parcheggiando in zone limitrofe per poi ultimare il percorso in autobus;

• Colmare il ritardo sull’inserimento di applicazioni web da usare con gli smartphone per il pagamento della sosta come “MyCicero o EasyPark” o di applicazioni che permettano anche di visualizzare quali parcheggi siano liberi in tempo reale e prenotarli come la app “OnePark”.

Occorre infatti riflettere tutti insieme per migliorare la viabilità e la fruibilità del centro città favorendo la sosta breve per le commissioni e disincentivando la sosta prolungata che danneggia tutti, sia chi ha una attività in centro sia i clienti di quelle attività.

La CNA di Jesi ritiene che la conversione in spazi blu a pagamento di alcuni parcheggi del Viale della Vittoria sia assolutamente necessaria e ritiene che il piano di graduale aumento dei parcheggi a pagamento avrà un impatto positivo nel miglioramento della vita del centro in quanto aiuterà le attività commerciali favorendo il turnover rapido della sosta e incentivando buone pratiche come l’abitudine ad usare meno l’automobile e maggiormente i mezzi pubblici.

Tutto questo ovviamente non potrà realizzarsi semplicemente trasformando alcuni parcheggi da gratuiti a pagamento, occorre innanzitutto pensare a chi ogni giorno si reca in auto in centro per lavoro e ovviamente a chi in centro abita; ecco perché l’azione va accompagnata con misure pensate per questi soggetti: come sconti per abbonamenti e parcheggi residenti come per le altre zone del centro.

L’argomento richiede il contributo di tutti quei soggetti che sono intenzionati a migliorare la vivibilità della nostra città, cercando di superare il più possibile le strumentalizzazioni.

La situazione della congestione dei parcheggi di alcune zone, come il Viale della Vittoria, non conviene a nessuno, occorre affrontare l’argomento puntando tutti ad un obiettivo comune: favorire le attività lavorative, ricreative e culturali del centro, favorendo le buone abitudini come l’uso dei mezzi pubblici e contrastando efficacemente le pessime abitudini come il parcheggio in doppia fila.


   

da CNA Jesi




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-01-2019 alle 23:59 sul giornale del 28 gennaio 2019 - 1025 letture

In questo articolo si parla di attualità, lavoro, impresa, CNA jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/a3DD





logoEV
logoEV