Calcio: la Jesina non va oltre il pari, nonostante una gran bella prestazione

13/02/2019 - Una bella Jesina, con un secondo tempo dominato, non riesce ad andare oltre il pareggio contro il Pineto dell’ex Amaolo, raccogliendo meno di quello che avrebbe meritato. C’è comunque da dire, per non togliere nulla alla bella prestazione della squadra di Ciampelli, che aveva di fronte una delle migliori squadre del campionato.

Partita bella e sofferta, in primo luogo perché gli avversari l’hanno messa sull’agonismo sin dall’inizio del match, una animosità apparsa perfino eccessiva, forse figlia pari ottenuto dalla Jesina, all’andata, praticamente all’ultimo attacco, in pieno recupero, che ha forse lasciato qualche strascico.

In secondo luogo sofferta perché è stata la squadra ospite a passare per prima in vantaggio, anche se in realtà, dopo lo svantaggio la Jesina ha trovato la forza per reagire, giocando un gran bel secondo tempo.

Dopo un paio di entrate dei giocatori ospiti… al limite del proibito, già al 5’ la Jesina riesce a rendersi pericolosa. Contropiede dei leoncelli, in superiorità numerica, Villanova smarca Cruz, che per troppo altruismo gli rende la sfera, con un passaggio impreciso, che costringe il compagno a ritardare la conclusione. Blocca Shiba senza troppi problemi.

La Jesina fa la partita, il Pineto dimostra la sua forza con giocate verticali, anche se la squadra di casa non corre rischi. E in effetti il vantaggio ospite arriva soltanto sugli sviluppi di un calcio di punizione.

È il 30’: il direttore di gara concede un calcio di punizione contestato dalla squadra di casa, pennellata a effetto di Marianeschi, in mezzo all’area di rigore. Attaccanti e difensori sono a contatto, il centravanti della Jesina, sceso a dare manforte, devia involontariamente la sfera, quel tanto che basta per mettere fuori causa Anconetani. 0-1!

Al 38’ ancora proteste di marca jesina per uno spintone alle spalle subito da Nonni, che finisce a terra.

Dopo il riposo si vede in campo una Jesina ancora più bella, ancora più concreta. Cameruccio e Villanova imperversano, creando pericoli a ripetizione, la difesa di casa tiene botta ai pochi tentativi ospiti.

Già al 4’ brividi per la difesa ospite, a causa di una furibonda mischia, sventata con fatica.

Al 16’ bella azione di Cameruccio sulla sinistra, assist per Villanova che prende la mira, sfiorando il palo.

Il pareggio arriva al 18’, Cruz ruba palla a Pietrantonio sulla tre quarti e vola solitario verso l’area ospite. Per Shiba il diagonale è imprendibile, 1-1!

Non è finita: al 30’ staffilata di Villanova, direttamente su calcio di punizione, che fa la barba al palo sinistro, al 37’ gran tiro di Fracassini, una delle cose più belle dell’intero match, Shiba in volo sventa la minaccia, mandando in angolo.

Altro bel calcio di punizione di Villanova al 46’, anche stavolta Shiba, probabilmente il migliore dei suoi, in tuffo, salva la propria porta.

Il pareggio sta stretto alla Jesina, ma quanto meno la serie positiva si allunga e la zona play-out resta sempre a debita distanza.

Domenica a Cesena, scendo in campo con il piglio della squadra che non ha nulla da perdere, ci si può togliere qualche soddisfazione.

JESINA-PINETO 1-1

Jesina: Anconetani, Fracassini, Martedì, A. Marini, Nonni, Bordo (10’ st Trudo), Cameruccio (41’ st Pasqualini), Yabrè, Cruz (43’ st Pierandrei), Villanova (47’ st Magnanelli), Ricci (10’ st Ceccuzzi). All.: Ciampelli.

Pineto: Shiba, Pietrantonio (47’ st Pietrangeli), Della Quercia, Pomante, Cruz Da Silveira (42’ st Pepe), Di Rocco (12 st Massa), Camplone (22’ st Tomassini), Marineschi, Mazzei, Esposito, Fratangelo (26’ st Festa). All.: Amaolo.

Arbitro: Porcheddu di Oristano.

Reti: 30’ pt Cruz (aut), 18’ st Cruz

Ammoniti: 32’ pt Fracassini, 38’ pt Martedì, 40’ pt Pietrantonio, 5’ st Shiba, 6’ st Cruz, 13’ st Yabrè, 45’ st Esposito

Spettatori: 500 circa

Calci d’angolo: 7-2






Questo è un articolo pubblicato il 13-02-2019 alle 19:11 sul giornale del 14 febbraio 2019 - 1926 letture

In questo articolo si parla di sport, articolo, giancarlo esposto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a4gp