Maiolati: bilancio 2018 positivo per la biblioteca La Fornace

15/02/2019 - In crescita gli utenti e i progetti con le scuole. “Un investimento per i giovani”.

Utenti ancora in crescita ma anche appuntamenti e progetti con le scuole sempre più frequenti e numerosi. Lo dicono i dati dell’attività del 2018, che confermano un trend costantemente positivo per la biblioteca La Fornace di Moie, la struttura realizzata dal Comune e inaugurata nel dicembre del 2007.

La “eFFeMMe23” è un centro culturale diventato un punto di riferimento per l’intera Vallesina, cresciuto nel tempo in maniera straordinaria: gli utenti nel 2018 sono saliti a 5.697, 312 in più rispetto al 2017, i prestiti, stabili, sono risultati 28.945, gli ingressi 31.092 mentre gli appuntamenti con le scolaresche sono stati in dodici mesi ben 142, ossia 41 in più rispetto all’anno precedente.

E proprio il dato sulle scuole viene sottolineato dal sindaco Umberto Domizioli come uno dei principali motivi di soddisfazione rispetto ai risultati emersi dalle statistiche del 2018. “Abbiamo avuto una media di quattro classi a settimana – fa notare il primo cittadino – sia in visita, sia per il prestito librario, sia per seguire progetti e attività pensati espressamente per gli studenti. Da sempre rivolgiamo un’attenzione particolare ai bambini, con iniziative di promozione della lettura sin dalla tenera età. Una ulteriore dimostrazione come questa struttura sia un investimento per le giovani generazioni, oltre che rappresentare una risposta al bisogno di cultura e di socialità. Nella nostra biblitoeca, infatti, si possono seguire corsi, dall’inglese alla fotografia, dallo yoga al public speaking, fino alla bioenergetica, assistere a spettacoli e concerti, a presentazioni e appuntamenti con autori e personaggi anche di livello nazionale. L’ultimo incontro, molto partecipato, è stato quello con Serena Dandini”.

E proprio la nota presentatrice ha parlato di Moie come un “paese fortunato – ha detto lo scorso 15 gennaio nell’incontro prima dello spettacolo al Teatro Spontini – perché può usufuire di un posto pieno di libri e attività da fare come questo”. E ad esprimere apprezzamento per la struttura è stato anche Vittorio Sgarbi, che ha visitato La Fornace insieme con il sindaco Domizioli e l’assessore alla Cultura Sandro Grizi lo scorso 3 febbraio, dopo l’appuntamento della stagione teatrale di Maiolati Spontini.

Se la biblitoeca è molto attrattiva per la popolazione dell’intera Vallesina è anche per il suo patrimonio librario, aggiornato con le ultime novità letterarie, passato da 28.213 libri del 2107 ai 31.670 del 2018, e per una notazione di 5.203 dvd (erano 3.837 nel 2017) e 46 riviste. “La nostra struttura – osserva la bibliotecaria Stefania Romagnoli – è un luogo sempre più frequentato per l’educazione permanente. È significativo il fatto che vi siano cinque circoli e ben 20 corsi, anche questi in crescita visto che erano 18 un anno e mezzo fa. Assidui frequentatori de La Fornace sono anche gli studenti. Abbiamo curato dieci progetti, per tutte le fasce d’età, da svolgersi in classe o in biblioteca. Da quelli nazionali come Libriamoci, che ha coinvolto 546 alunni, al Maggio dei libri, con 493, fino a incontri con gli autori, le letture ad alta voce e la biblioteca itinerante. Gli incontri con gli autori riprenderanno a marzo e avranno come protagonisti gli scrittori della casa editrice Raffaello di Monte San Vito”.

Nel 2018 sono stati finanziati altri due progetti con l’Art bonus, oltre a quello dei due artigiani, Virgilio Contadini e Patrizia Martizzi. A sostenere la biblitoeca sono state, infatti, anche la cooperativa sociale Tadamon e la Società Cooperativa Culture. Anche nel 2018 la biblioteca si è avvalsa del prezioso supporto dei volontari dell’Università degli adulti della Media Vallesina.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-02-2019 alle 17:54 sul giornale del 16 febbraio 2019 - 1232 letture

In questo articolo si parla di cultura, comune di maiolati spontini, Maiolati Spontini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a4li