Montecosaro: denunciato per furto aggravato. Identificato grazie ad un dispositivo “Holter cardiaco”

carabinieri 15/02/2019 - I carabinieri della stazione in collaborazione di quelli della stazione di Porto D’Ascoli (Ap), hanno denunciato per concorso in furto aggravato, un tunisino 62enne, senza fissa dimora, clandestino.

A seguito di investigazioni, supportate anche da positiva individuazione fotografica, hanno permesso di accertare che lo scorso 17 gennaio, nel parcheggio del centro commerciale di Montecosaro, forzata la maniglia di un Fiat Doblo’, aveva asportato un borsello contenente denaro, ma sorpreso dal proprietario, si era dato alla fuga lasciando a terra il borsello e perdendo un apparecchio “biotronik” del tipo “cardiomessangersmart”’ (è uno strumento simile ad uno smartphone che permette il monitoraggio elettrocardiografico costante del cuore per lunghi periodi) .

Gli accertamenti svolti presso la ditta che commercializza il prodotto e l’ospedale Niguarda di Milano, nonché l’attento esame delle informazioni presenti in banca dati e il contributo informativo della stazione di Porto D’Ascoli, hanno permesso di identificare l’autore e denunciarlo all'autorità’ giudiziaria . Sono in corso delle ulteriori indagini al fine di identificare il complice che si trovava alla guida del mezzo usato per la fuga.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-02-2019 alle 11:09 sul giornale del 16 febbraio 2019 - 1172 letture

In questo articolo si parla di attualità, carabinieri, redazione, montecosaro, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a4jQ