Calcio: La Jesina cala il poker, contro l’Agnonese quarta vittoria consecutiva

31/03/2019 - Con il suo passo che nel girone di ritorno è da squadra di testa, la Jesina batte l’Agnonese, sovrastandola completamente sul piano del gioco e compie un passo importante, se non decisivo, per la salvezza.

Quota play-out distante ormai dodici punti, a cinque giornate dalla fine e addirittura un meno sette dalla zona play-off, che autorizza a pensare di andare oltre.

Situazioni inimmaginabili, soltanto nel girone di andata. Brava la società a rinnovare la sua fiducia allo staff tecnico, nel momento peggiore, apportando i giusti correttivi alla rosa.

Vittima di giornata l’Olympia Agnonese, sempre più impelagata nei bassifondi, a cavallo tra play-out e retrocessione diretta.

Al Carotti non c’è stata praticamente partita: la Jesina ha dominato sul piano del gioco e la squadra ospite non è riuscita a creare la benché minima occasione da rete.

È la Jesina a rendersi pericolosa, già dopo 6’: lancio in profondità di Pierandrei, Barbetta controlla bene e fa partire un diagonale che colpisce la parte alta della traversa.

Al 26’ gran tiro al volo di Villanova, dopo una respinta della difesa che finisca a lato della porta difesa da Kuzmanovic, di un mezzo metro circa.

Nella ripresa la pressione offensiva della Jesina aumenta.

Al 10’ prodezza di Pierandrei, che controlla bene un difficile pallone in area ospite, la sua conclusione a effetto finisce sul palo sinistro.

Jesina ancora pericolosa al 24’, su un calcio di punizione battuto da Bordo. Nonni anticipa tutti, sul suo colpo di testa vola Kuzmanovic, che salva la propria porta.

La rete arriva al 37’. Cameruccio conquista un calcio di punizione sulla tre quarti: sulla battuta di Bordo si avventa Cruz Pereira, (nella foto) che non lascia scampo a Kuzmanovic. 1-0!

La reazione della squadra ospite non c’è, anzi la Jesina finisce la partita in attacco.

JESINA-OLYMPIA AGNONESE 1-0

Jesina: Anconetani, Martedì, Pasqualini, Marini, Nonni, Bordo (43’ st Matinata), Fracassini (46’ st Ceccuzzi), Yabrè, Pierandrei (12’ st Cameruccio), Villanova (30’ st Cruz Pereira), Barbetta (18’ st Ricci). All.: Ciampelli.

Olympia Agnonese: Kuzmanovic, Corbo (39’ st Nyang), Mazzarani (27’ st Gentile), Ricciardi, Albanese, Cassese, Barbato (29’ st Dezai), Pejic, Sorgente (21’ st Diarra), Ancora (23’ st Formuso), Salim Ribeiro. All.: Foglia Manzillo.

Arbitro: Calzavara di Varese.

Reti: 37’ st Cruz Pereira

Ammoniti: 35’ pt Salim Ribeiro, 32’ st Nonni, 36’ st Pejic

Spettatori: 900 circa

Calci d’angolo: 2-1






Questo è un articolo pubblicato il 31-03-2019 alle 17:55 sul giornale del 01 aprile 2019 - 2218 letture

In questo articolo si parla di sport, articolo, giancarlo esposto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5X9