Calcio: la Jesina chiude il campionato con un ottimo ottavo posto

3' di lettura 05/05/2019 - La Jesina chiude il campionato con una sconfitta sul campo della Sangiustese, ma esce dal terreno di gioco a testa alta, con un’altra bella prestazione.

Buona partenza della squadra di casa, che si dimostra intenzionata a sbloccare subito il risultato, ma la prima vera occasione è per la Jesina, all’11’: diagonale di Barbetta che finisce sul fondo.

Al 20’ cross insidioso di Pezzotti, ma Cheddira arriva in ritardo.

Jesina in vantaggio al 25’, grazie a una conclusione di Cruz Pereira, da fuori area. 0-1!

Occasionissima per la Sangiustese al 38’: la conclusione di Argento finisce sul palo.

Al 43’ ancora Sangiustese in attacco, ma il tiro di Pezzotti è alto sopra alla traversa.

Pareggio della squadra di casa al 9’ st, a opera di Cerone. 1-1!

Al 12’ ancora Cruz, ma Chiodini sventa.

Un minuto dopo, 13’, altro legno colpito dalla Sangiustese; la conclusione di Carta finisce sulla traversa.

Torna a farsi pericolosa la Jesina al 32’: scambio tra i due nuovi entrati Cameruccio e Villanova, la cui conclusione lambisce il palo.
Al 36’ la Sangiustese riesce a trovare il vantaggio, grazie a una rete di Tizi. 2-1!

Jesina vicina al pareggio, proprio all’ultimo assalto, bella conclusione di Villanova, sventata da Chiodini che si distende e salva.

Per la squadra di Senigagliesi è la vittoria che vuol dire play-off, per la concomitante sconfitta del Francavilla, per la Jesina il mantenimento di un ottimo ottavo posto in classifica, un risultato di prestigio, nel campionato della ripartenza.

Gli altri verdetti: Cesena promosso in Legapro, Matelica, Recanatese, Pineto e, come anticipato, Sangiustese ai play-off. In coda è l’Isernia a sprofondare in Eccellenza regionale, oltre al già retrocesso Castelfidardo; ai play-out Avezzano, Vastese, Agnonese, Santarcangiolese. Senza i 3 punti di penalizzazione l’Avezzano si sarebbe salvato, costringendo ai play-out il Forlì.

Questa stagione va in archivio.

Da adesso in poi in casa Jesina si lavorerà per sciogliere alcuni nodi importanti, quello che riguarda squadra e allenatore e quello che riguarda la società. In base a come la società potrà organizzarsi e programmare il futuro, dipenderanno le scelte tecniche.

SANGIUSTESE-JESINA 2-1

Sangiustese: Chiodini, Shiba, Santagata, Perfetti, Patrizi, Scognamiglio (28’ st Buaka), Pezzotti (41’ st De Reggi), Carta (35’ st Tizi), Cheddira, Cerone (47’ st Pluchino), Argento. All.: Senigagliesi.
Jesina: Anconetani, Riccio (18’ st Martedì), Pasqualini, Marini, Nonni, Magnanelli (18’ st Villanova), Trudo (26’ st Cameruccio), Yabrè (8’ st Matinata), Cruz Pereira (34’ st Pierandrei), Ceccuzzi, Barbetta. All.: Ciampelli.

Reti: 25’ pt Cruz Pereira, 9’ st Cerone, 36’ st Tizi

Arbitro: Angiolari di Ostia.

Ammoniti Pasqualini, Barbetta, Nonni e Perfetti

Spettatori: 300 circa






Questo è un articolo pubblicato il 05-05-2019 alle 18:19 sul giornale del 06 maggio 2019 - 1690 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, Jesina, serie d, articolo, giancarlo esposto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a68G





logoEV