Quantcast

Morro d'Alba: Cantamaggio, torna l'appuntamento con l'addobbo dell'albero del "Maggio"

4' di lettura 16/05/2019 - Ritorna a Morro d’Alba, la Festa del “Cantamaggio”, questo antico canto rituale di questua, che da secoli celebra l’avvento della primavera, della nuova stagione agricola e che affonda le sue radici nei riti pagani di fertilità, di augurio e di benessere per la comunità ed i singoli, che quest’anno viene dedicato alla memoria di Francesco Ottaviani, (1989-2019) grande appassionato di musica popolare recentemente scomparso.

Il “Cantamaggio” , organizzato e voluto fortemente dal Comune di Morro d’Alba, è curato del Centro Tradizioni Popolari e da La Macina, con il patrocinio della Provincia di Ancona, della Regione Marche , la collaborazione della locale Pro- Loco, Circolo Morrese, Danzintondo, Circolo Acli, Croce Gialla, L’Asso nella Scarpa, si svilupperà, nelle tre giornate del 17, 18-19 per poi concludersi, nella notte di venerdì 31 maggio, con il rituale Rogo in piazza dell’Albero del “Maggio”.

La pratica di “portare l’augurio di maggio”, con l’esecuzione di questo canto specifico, va inesorabilmente scomparendo, a causa delle trasformazioni profonde della società ed in modo particolare della polverizzazione della civiltà contadina. Proprio per evitare od almeno frenare questo rapido declino, si sta chiamando a raccolta, ogni anno, gli autentici portatori della tradizione provenienti da tutte le Marche e dalle regioni limitrofe, per ritrasmettere a rendere viva una delle nostre più autentiche tradizioni. Anche questa edizione del “Cantamaggio” morrese, presenta il solito, ricco cartellone di proposte. Nella prima giornata di venerdì 17, alle ore 11,00, nel Piazzale Bersaglieri ci sarà l’: ADDOBBO DELL’ALBERO DEL “MAGGIO”da parte dei bambini della Scuola dell’Infanzia di Morro d’Alba, che con una simpatica Festa-Gioco abbelliranno l’Albero del “Maggio” (simbolo di fecondità e di benessere per la comunità e i singoli) con multicolori fiocchi e nastri multicolore, ricavati da centinaia di coloratissime striscioline di stoffa. Un lavoro di preparazione che i bambini, guidati dalle rispettive insegnanti, portano avanti ogni anno, per diversi mesi, in vista di questa piccola-grande cerimonia d’apertura del Cantamaggio.

Da diversi anni ormai, grazie all’Addobbo dell’Albero del “Maggio”, si è sviluppata spontaneamente una credenza popolare. Infatti nell’ultima notte di maggio, (giovedì 31, quando avverrà il rito del Rogo in piazza dell’Albero del “Maggio”, e cioè, quando l’Albero infiocchettato, verrà portato in corteo, intorno alle mura del paese, prima di essere depositato in Piazza Barcaroli, dove verrà distrutto e bruciato in un grande rogo), la gente farà a gara per appropriarsi i pezzi di stoffa colorata (con i quali i bambini hanno addobbato l’Albero) e attraverso quel piccolo lembo di stoffa esprimere intimamente un desiderio, una speranza, un sogno, e poi gettarlo definitivamente nel fuoco. Così facendo c’è ormai la convinzione che il proprio desiderio si avveri entro l’anno.

L’Addobbo dell’Albero del “Maggio, sarà occasione per tutti i bambini di adornare l’Albero, (che poi nel pomeriggio di domenica sarà portato a braccia ed in corteo dai giovani del paese, sino ad essere “piantato”in Piazza Tarsetti) e di intonare una serie di canti popolari infantili di augurio e di festa, guidati da Gastone Pietrucci e dal suo Gruppo La Macina, che quest’anno festeggia il cinquantenario di attività di questo “storico”, tenace e… inossidabile Gruppo marchigiano.

.Questa Festa- Gioco dell’Addobbo dell’Albero del “Maggio”, nella sua semplicità ha però un grande valore simbolico: vuole “legare” il mondo infantile a questo rito primaverile del canto rituale di questua dei portatori autentici della tradizione: un vero e proprio passaggio di “testimone” dalle mani dei bambini a quelle dei “grandi”. Quest’anno, proprio in omaggio a tutti i bambini, il Manifesto ufficiale del Cantamaggio di Morro d’Alba, Addobbo dell’Albero del “Maggio”, riproduce un’ opera collettiva dei bambini della Scuola dell’Infanzia di Morro d’Alba effettuata nel 2018..

MORRO D’ALBA
SABATO 18 MAGGIO ORE 21,15
SECONDA GIORNATA DEL CANTAMAGGIO
AUDITORIUM SANTA TELEUCANIA, CONCERTO PER IL “MAGGIO” CON ANIADA a NOAR & ALTRIOH (Austria e Friuli) IN “IN COMPAGNIA”.
Ingresso libero sino ad esaurimento dei posti.
Per inf. La Macina: 07314263.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-05-2019 alle 11:55 sul giornale del 17 maggio 2019 - 1894 letture

In questo articolo si parla di attualità, morro d'alba, comune di morro d'alba

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a7yr





logoEV