Quantcast

S. Paolo di Jesi: il comune abbraccia il progetto europeo Life Sec Adapt

3' di lettura 16/06/2019 - Resilienza agli impatti dei cambiamenti climatici: se ne parla lunedì 17 giugno alle ore 18 presso la Sala Consiliare del comune.

Il Comune San Paolo di Jesi, nell’ambito del progetto europeo LIFE SEC ADAPT, coordinato dalla società di sviluppo della Regione Marche SVIM SpA e che coinvolge partner italiani, croati, spagnoli e greci, da tre anni lavora per definire i Piani di Adattamento ai Cambiamenti Climatici, strumenti che prefigurano gli scenari futuri condizionati dalle variazioni del clima e che descrivono una serie di interventi da mettere in campo per attutirne l’impatto sul territorio, sull’ambiente, sul sistema urbano e sulle attività economiche (sito di progetto www.lifesecadapt.eu)

LIFE SEC ADAPT PROJET - LA STRATEGIA DI ADATTAMENTO AI CAMBIAMENTI CLIMATICI

San Paolo di Jesi ha adottato il Piano di Adattamento ai Cambiamenti Climatici

Dai nubifragi alle ondate di calore, dall’aumento di frane ed esondazioni ai periodi di carenza idrica: gli effetti dei cambiamenti climatici sono sempre più drammaticamente visibili, anche a livello locale. Una corsa contro il tempo, in cui è necessario implementare specifiche azioni per adattare il territorio e le comunità alle conseguenze delle variazioni
climatiche.

Per tale motivo il Comune San Paolo di Jesi, nell’ambito del progetto europeo LIFE SEC ADAPT, coordinato dalla società di sviluppo della Regione Marche SVIM SpA e che coinvolge partner italiani, croati, spagnoli e greci, da tre anni lavorano per definire i rispettivi Piani di Adattamento ai Cambiamenti Climatici, strumenti che prefigurano gli scenari futuri condizionati dalle variazioni del clima e che descrivono una serie di interventi da mettere in campo per attutirne l’impatto sul territorio, sull’ambiente, sul sistema urbano e sulle attività economiche. Dalle analisi effettuate, risulta una marcata tendenza al riscaldamento e una sostanziale estremizzazione del regime precipitativo locale: le temperature medie degli ultimi 55 anni sono aumentate di 1,2°C, mentre le temperature minime sono aumentate di ben 2,4°C e le precipitazioni risultano sempre più scarse durante la stagione estiva e molto più intense nella stagione autunnale.

Per questo sono state sviluppate analisi per valutare il diverso grado di rischio e di vulnerabilità dei territori della Vallesina in relazione ai dissesti idrogeologici, periodi di carenza idrica e siccità, erosione di suolo fertile e ondate di calore.

Il progetto si sta avviando alla conclusione, (fine Giugno 2019), ed il Comuni di San Paolo di Jesi vuole proporre un incontro aperto per discutere di resilienza agli impatti dei cambiamenti climatici.

Sito di progetto www.lifesecadapt.eu.

INTERVENTI IN PROGRAMMA:

- SANDRO BARCAGLIONI (Sindaco del Comune di San Paolo di Jesi)
- BRUNO GARBINI (Presidente ARCA srl Società Benefit)
- DIMITRI GIARDINI (CIA – Progettista Patti Agroambientali d’Area)
- LUCA GIULIETTI ( Tecnico Esperto del Comune di San Paolo di Jesi - Life sec adapt project)
- ANDREA CAPITANELLI (SVIM Sviluppo Marche Srl)



...

...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-06-2019 alle 12:22 sul giornale del 17 giugno 2019 - 165 letture

In questo articolo si parla di attualità, Comune di San Paolo di Jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a8IJ