IOM e Stefano Antonucci: torna la serata solidale più attesa dell'estate

2' di lettura 18/06/2019 - Anche quest'anno torna la festa tanto attesa, per "aiutare chi aiuta": l'Istituto Incologico Marchigiano e la Cantina Santa Barbara vi aspettano il 28 giugno dalle ore 20. Il ricavato per una nuova auto per trasportare i pazienti.

La Presidente dello IOM, Anna Quaglieri, invita gli amici a sostenere la solidarietà: "Possiamo offrirvi questa serata che Voi renderete speciale grazie all'amicizia ed al grande senso di Umana Solidarietà del nostro amico Stefano Antonucci che mette a disposizione dello Iom il suo meraviglioso Staff, la struttura ed i suoi premiatissimi vini. Grazie Stefano!"

Un anno particolarmente difficile, per chi aiuta chi soffre: "Mai come quest'anno abbiamo bisogno della vostra vicinanza perché la crisi ci penalizza, mentre crescono le richieste di aiuto per una patologia sempre più aggressiva", precisa la Quaglieri.

La serata è una conviviale molto partecipata, divertente, fatta di buon cibo e musica: la cucina sarà curata dal noto chef Uliassi, 3 stelle Michelin. Per l'intrattenimento musicale il famoso Dj Minuz da Riccione e un Duo favoloso di jazz. Lo scopo della serata è raccogliere fondi per aiutare chi con il proprio impegno e la propria professionalità, cerca di dare conforto ai malati ed ai loro familiari, in ogni modo. Quest'anno infatti il ricavato sarà utilizzato per l'acquisto di una nuova auto per il trasporto dei malati, poiché purtroppo l'auto usata da un infermiere è andata distrutta in un incidente stradale (l'infermiere è rimasto fortunatamente illeso). "Mentre vi divertite state facendo un'opera meritevole, di cui noi beneficiamo per un anno intero. Infatti il ricavato della serata servirà all'acquisto di una nuova auto. Le auto sono una spesa indispensabile perché garantiscono la sicurezza di chi con amore le guida h24 per portare in tutta la Vallesina aiuto ed amore", spiega la presidente.

Ecco alcuni numeri forniti dalla Associazione IOM: oltre 300 pazienti all'anno, 11.600 accessi a domicilio, circa 200.000 chilometri percorsi.

E infine l'appello a partecipare: "Cari Amici, in anticipo il mio grazie più vero per la vostra vicinanza, il vostro affetto e l'aiuto prezioso. Le persone come voi sono il nostro futuro e quello di chi è meni fortunato. Anche a loro nome, di cuore Grazie!".

Appuntamento venerdì 28 giugno alle ore 20 presso l'Azienda Santa Barbara, Borgo Mazzini n. 35 a Barbara.

Per info e prenotazioni chiamare il numero 0731 4200


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it







Questo è un articolo pubblicato il 18-06-2019 alle 11:43 sul giornale del 19 giugno 2019 - 1893 letture

In questo articolo si parla di attualità, solidarietà, jesi, cena, iom, IOM Jesi e Vallesina, cristina carnevali, articolo, istituto oncologico marchigiano, cantina santa barbara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8Iv





logoEV