Laboratorio Sinistra: 'Sulla questione della sicurezza nelle vie cittadine'

Laboratorio Sinistra Jesi 2' di lettura 24/06/2019 - Da parecchio tempo la rete dei semafori in città presenta un quadro generale disastroso in quanto a funzionamento e inaffidabilità, quadro che in questi ultimi mesi sta ulteriormente degenerando.

Tempo fa ci fu il caso del semaforo di via Paladini, lasciato rotto per un mese e mezzo circa e dove si sono verificati incidenti, poi il caso di San Giuseppe, dove il semaforo di Viale del Lavoro regola un flusso di traffico decisamente alto. In questo caso, il problema era dato da una mancata sincronizzazione che traeva in inganno chi guidava e anche qui si sono registrati incidenti. Per non dire del semaforo a lato del ricovero, in via Puccini, anch’esso malfunzionante.

Ci sembrano inadeguati gli interventi che si risolvono nel mettere un semplice cartello o le ragioni della tempistica lunga nel reperire i pezzi di ricambio e decisamente si rivelano inopportuni i commenti vòlti a scaricare la responsabilità sulla disattenzione degli automobilisti: la sicurezza stradale è un dovere che ogni amministrazione deve garantire alla comunità, con interventi tempestivi e soprattutto con la dovuta manutenzione a scopo preventivo.

A proposito della sicurezza stradale, ci duole sottolineare che questa è uno dei punti deboli della nostra città, magari fossero solo i semafori il problema per chi guida: da mesi puntualmente segnaliamo l’assenza cronica di segnaletica orizzontale in parecchie zone della città, purtroppo anche in quelle a maggior densità di traffico: strisce pedonali sbiadite o addirittura invisibili – in zone come il Viale Cavallotti, il Gallodoro… - parcheggi liberi ma con le strisce talmente sbiadite che si parcheggia tentando di indovinare l’area delimitata.
Per non parlare delle ormai famose buche, che sembrano ormai imbattibili, a volte rattoppate alla bell’e meglio e con un’asfaltatura che al primo giorno di pioggia si sgretola immediatamente, buche che – insieme a marciapiedi sconnessi – rappresentano l’ennesimo rischio per l’incolumità della gente.

Preoccupati per il perdurare della grave situazione, chiediamo un intervento urgente e soprattutto efficace, non solo per i semafori in avaria, ma per tutta la questione riguardante la viabilità cittadina: ci va di mezzo la sicurezza di tutti noi e non possiamo accettare che le cose si trascinino ancora a lungo con interventi tampone provvisori.


da Laboratorio Sinistra
Coordinamento comunale Jesi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-06-2019 alle 11:25 sul giornale del 25 giugno 2019 - 417 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, Laboratorio sinistra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8UB