Unione Media Vallesina: insediato il nuovo Consiglio

3' di lettura 29/07/2019 - Il presidente Sassi ha assegnato le deleghe alla nuova Giunta dell’Unione.

Seduta di insediamento, giovedì 25 luglio, del nuovo Consiglio dell’Unione dei Comuni della Media Vallesina, nella residenza municipale di Maiolati Spontini.
A presiedere l’incontro è stato il presidente dell’Unione dei Comuni, nonché sindaco di Rosora, Fausto Sassi, in carica dallo scorso marzo.
Rinnovata, invece, dopo l’ultima tornata elettorale, la Giunta, formata dai sindaci dei Comuni dell’Unione eletti a maggio.

Sono sei le Amministrazioni riunite in un ente per la gestione di alcuni servizi: Maiolati Spontini, Castelplanio, Montecarotto, Rosora, San Paolo di Jesi e Poggio San Marcello.
Ai componenti della nuova squadra del governo sovracomunale il presidente Sassi ha distribuito le deleghe, relative alle funzioni fondamentali in capo all’Unione.
La nuova Giunta è formata, oltre che dal primo cittadino di Rosora, dai colleghi di Maiolati Spontini Tiziano Consoli, che avrà la delega ai Rapporti con altri enti sovracomunali, di Castelplanio Fabio Badiali, che si occuperà delle funzioni di pianificazione di Protezione civile e di coordinamento dei primi soccorsi, di Catasto e di Trasporto sociale, di Poggio San Marcello Giuseppina Spugni, cui è stata affidata la delega alla Cultura, con l’Università degli adulti, di Montecarotto Giuseppe Paoloni, titolare del Bilancio e delle Finanze. Il sindaco di San Paolo di Jesi Sandro Barcaglioni, oltre che vicepresidente dell’Unione, sarà assessore con deleghe alla Polizia municipale e Polizia amministrativa locale.

L’insediamento del nuovo vertice dell’organismo, fondato nel 2003, così come del nuovo Consiglio dell’Unione, è avvenuto in concomitanza col rinnovo di cinque delle sei Amministrazioni comunali dell’ente, tranne Rosora che ha garantito la continuità della presidenza con Sassi.

Ora per l’Unione è iniziato un nuovo mandato che durerà per cinque anni. L’assemblea degli eletti dell’Unione è formata da 18 componenti: i sei sindaci della Giunta e dodici rappresentanti, uno di maggioranza e uno di 1 minoranza, individuati fra i consiglieri comunali di ognuno dei sei Comuni.
I dieci nuovi consiglieri dell’Unione sono Giordano Spugni e Irene Bini per Maiolati Spontini, Alessandro Stronati e Carlo Ciccioli per Castelplanio, Pietro Sebastianelli e Stefano Spoletini per Montecarotto, Marcello Marini e Riccardo Ioannacci per Poggio San Marcello, Sandro Cesaroni e Franco Gianangeli (entrambi di maggioranza) per San Paolo di Jesi.
Sono confermati, invece, per Rosora Emanuela Mariotti e Mauro Brega.

Dobbiamo ridare impulso all’Unione e farla crescere – ha detto il presidente Sassi – tenendo fermo l’obiettivo di portare al suo interno nuove funzioni e nuovi servizi”. Durante la seduta consiliare Sassi ha ribadito, di fronte al nuovo Consiglio, i concetti principali del documento programmatico, che aveva presentato all’inizio del proprio mandato. “Il prossimo passo – ha detto – sarà completare il trasferimento all’Unione, da parte di tutti i Comuni aderenti, della funzione fondamentale dei Servizi sociali, valutando anche la possibilità di portare in capo all’Unione il Trasporto scolastico e il Servizio di refezione scolastica, lo Sportello Unico delle Attività Produttive, la gestione giuridica ed economica del personale dipendente, la valorizzazione del ruolo dell’Unione come soggetto idoneo per esercitare le funzioni di Centrale Unica di Committenza. E non solo. Le funzioni relative alla Protezione Civile, al Catasto e statistica dovranno essere implementate”. Insomma, la soluzione “per risolvere le criticità che colpiscono i Comuni membri è la gestione associata attraverso l'Unione”.


da Unione dei Comuni della Media Vallesina




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-07-2019 alle 11:28 sul giornale del 30 luglio 2019 - 2592 letture

In questo articolo si parla di attualità, Vallesina, Comuni, unione dei comuni della media vallesina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0ag





logoEV