Filottrano: torna il Festival del Cusanino con un'edizione ricca di eventi

3' di lettura 23/08/2019 - Il Festival di musica barocca "Sulle orme del Cusanino" in programma a Filottrano dal 24 al 31 agosto.

Conto alla rovescia per il festival di musica barocca Sulle Orme del Cusanino che si terrà a Filottrano dal 24 al 31 agosto. La rassegna dedicata ad uno dei figli più illustri della città della moda, la famosa voce bianca del Settecento, Giovanni Carestini in questa quinta edizione presenta un cartellone ricco di appuntamenti e momenti conviviali. Il sipario si alzerà sabato alle 21.30 in piazza delle erbe con l’Orchestra da Camera di Roma diretta dal maestro Vincenzo Mariozzi, domenica 25 invece ci sarà l’esibizione dell’Orchestra del ‘700 diretta dal maestro Alfredo Sorichetti. Anche quest’anno saranno valorizzati i cortili dei palazzi storici come quello di palazzo Accorretti che ospiterà lunedì 26 l’Ensemble J.M. Anciuti, mentre martedì 27, sempre con inizio alle 21:30, sarà la volta dell’Ensemble del ‘700. Mercoledì 28 verranno coinvolte le generazioni più giovani presso i rinnovati giardini pubblici Morigi con lo spettacolo Barocco Rap. Giovedì 28 si ritorna a piazza delle erbe con l’attesissima esibizione dell’Orchestra Fiati di Ancona diretta dal maestro Mirco Barani, ormai di casa a Filottrano con il consueto appuntamento del Concerto di Capodanno. Venerdì 30 si esibirà il Quint’Etto e sabato 31 il maestro Enrico Pieranunzi, il famoso pianista, compositore e arrangiatore romano che ha collaborato con grandi nomi della musica come Chet Baker, Lee Konitz, Paul Motian, Charlie Haden, Chris Potter, Marc Johnson, Joey Baron.

Il festival, diretto dal maestro Antonio Pirozzi dell’Accademia di Santa Cecilia di Roma, è stato fortemente voluto dal sindaco di Filottrano Lauretta Giulioni sin dal suo insediamento nel 2014. Grazie alla prestigiosa rassegna di musica barocca Filottrano è stata inserita nella prestigiosa pubblicazione delle Prime cento mete d’Italia. Per tutta la settimana del Festival sono previsti gli intrattenimenti per i bambini, cene in piazza con aperitivi e street food, la mostra di artisti filottranesi all’interno del loggiato di piazza Mazzini, la pittura estemporanea del gruppo Epicentro 11 e il 24 e 31 agosto l’apertura fino a tarda sera dei musei cittadini. Tutto questo è stato possibile grazie all’impegno dell’Amministrazione Comunale e degli sponsor, in particolare Lardini.

“Sono davvero felice di questa edizione del Festival che presenta degli appuntamenti non solo per gli amanti del genere, ma per tutti coloro che amano la musica in generale – dichiara il sindaco Lauretta Giulioni. Grazie al Cusanino ogni anno riusciamo ad attirare tantissime persone tra cui i numerosi turisti che affollano la riviera del Conero e che decidono di trascorrere il pomeriggio-sera alla scoperta di Filottrano e delle sue bellezze per poi trascorrere la serata con i nostri concerti. Un sentito ringraziamento – aggiunge il primo cittadino – va a tutte le aziende del territorio che continuano a sostenerci. Filottrano attraverso la valorizzazione dei suoi figli più illustri, come appunto Giovanni Carestini, intende migliorare ulteriormente il suo appeal a livello turistico e culturale con positive ricadute economiche”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-08-2019 alle 16:23 sul giornale del 24 agosto 2019 - 1687 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, Comune di Filottrano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0WL