Vivere con stile: intramontabile mimetico in tre diversi outfit

2' di lettura 24/08/2019 - Questa settimana mi sono ispirata allo stile militare, il quale più che una tendenza è un evergreen ormai da sempre, sin dal 1968.

Quest'anno più che mai dai toni verde oliva al cachi che invadono le passerelle e lo stile di tutti i giorni. Dobbiamo stare attenti però, a mio avviso, a non esagerare, a saperlo abbinare bene, per non rischiare di trasformarci in un personaggio da film da guerra!!

Quindi il consiglio che vi do è di abbinare il mimetico a generi più femminili o che provengano da altri stili, per rendere il risultato militare sì, ma delicato...! Via libera alla fantasia, il mimetico infatti lo potete trovare su calzature, borse, accessori, foulards ecc..

Io ho scelto per voi tre diversi outfit. Uno è per tutti i giorni: sportivo, composto da una semplice t-shirt bianca, una giacca mimetica, dei leggins e sneakers bianche (look per tutte ma soprattutto per le teenagers). L'altro è per uscire, per una serata più importante, per un aperitivo, per una cena, quindi pantalone mimetico, giacca nera, sotto sempre una t-shirt bianca ma questa volta con una stampa (in questo caso una bocca con rossetto rosso) e vado a richiamare il colore con una bella decolté tacco 10! Per finire una bella borsetta chiara come vedete in foto.

Siccome mi chiedete in tante "che borsa metto?", vi rispondo (per l'ennesima volta) che la borsa non va più abbinata alla calzatura ma l'importante è che tutto sia armonioso ed omogeneo.

Per finire per una cerimonia o un'occasione un po' più elegante (a me è piaciuto tantissimo!) ho scelto un abito mimetico, perché non è il solito vestito nero o a fiori, davanti è più corto e dietro ha un effetto tipo coda, di un tessuto molto particolare, quindi lo rende elegante e non scontato.

Spero che anche questa settimana vi abbia dato delle idee, degli spunti e stili da copiare...

Dove c'è verde c'è speranza (di vincere!) proprio come il colore delle uniformi usate dai soldati per mimetizzarsi. Ricordatevi anche che sperare significa credere che qualcuno ci ama, significa mettersi in cammino verso un altrove, significa anche usare (come faccio io) di vivere in un altro modo...

Enzo Bianchi

Alla prossima uscita e grazie di tutto l'affetto che mi state dimostrando!








Questo è un articolo pubblicato il 24-08-2019 alle 00:11 sul giornale del 26 agosto 2019 - 1006 letture

In questo articolo si parla di attualità, moda, stile, articolo, Vivere con stile, silvia emme

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0Xy