contatori statistiche

Calcio: Jesina, un regalo inaspettato per il presidente Mosconi

1' di lettura 29/08/2019 - "La Jesina del primo campionato - 1° Maggio 1927, contro il Circolo Sportivo Loreto (2-2)", la scritta con un corsivo scritto con pennino e calamaio, sul retro di una foto.

Questo il personale regalo di un noto antiquario jesino tifoso della Jesina da sempre, Sergio Palombini.

«Ho cominciato ad andare a vedere la Jesina all'età di sei anni», queste le sue parole. Abbiamo avuto modo di incontrarlo prima dell'inizio della serata biancorossa, di fronte all'Hemingway Caffè (nella foto con il presidente Mosconi e con Giampaoletti, club manager). Ci ha mostrato il cimelio, recuperato in un mercato antiquario.

Lo ha poi consegnato - durante la Giornata Biancorossa presentata dalla redazione sportiva - al presidente Mosconi, che si è dimostrato piuttosto emozionato per l'inaspettato dono, non prima di aver gridato al microfono il suo amore per la Jesina, che segue da anni e che anche domenica prossima lo guiderà sugli spalti del Carotti, per la partita d'esordio.








Questo è un articolo pubblicato il 29-08-2019 alle 20:29 sul giornale del 30 agosto 2019 - 2470 letture

In questo articolo si parla di sport, articolo, giancarlo esposto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/a08m





logoEV