Nelle Marche i ciclamini del GILS sostengono un giovane ricercatore

1' di lettura 24/09/2019 - Venerdì 27 settembre l'iniziativa sarà presente anche a Jesi, all'Ospedale Carlo Urbani, presso la Clinica Reumatologica Prof. Walter Grassi, Dipartimento di Medicina, UOC Medicina Interna Jesi - Dott. Marco Candela.

La Giornata del Ciclamino, appuntamento storico promosso dal GILS – Gruppo Italiano per la Lotta alla Sclerodermia – approderà in oltre 100 piazze italiane domenica 29 settembre per sostenere la ricerca contro la Sclerodermia, malattia rara, e favorirne la diagnosi precoce, unica arma per scoprire la patologia, anche anni prima che si manifesti.

Il ricavato dell’offerta dei ciclamini contribuirà a finanziare un Bando di Ricerca pubblico di 30.000 Euro, con tema libero sulla patologia, riservato a un giovane ricercatore sotto i 40 anni, e un progetto da 20.000 Euro da dedicare a borse di scambio per brevi periodi da suddividere tra le nove Scleroderma Unit promosse da GILS.

La Giornata del Ciclamino rappresenta per il GILS un’occasione fondamentale per diffondere conoscenza su una malattia ancora poco nota e favorirne, quindi, la prevenzione tramite una diagnosi precoce, decisiva ai fini della qualità della vita dei pazienti e della loro sopravvivenza.

Per questo, anche per questa edizione, gli ospedali parteciperanno al progetto "Ospedali Aperti" con controlli e consulenze gratuiti dal 26 al 29 settembre, secondo la loro programmazione.



...
...

...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-09-2019 alle 11:10 sul giornale del 25 settembre 2019 - 993 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, Gruppo italiano lotta alla sclerodermia, ciclamini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/baUE





logoEV