<| /yobee 2>

È nata l'associazione "Jesi per Pinelli"

2' di lettura 18/10/2019 - Iniziative e valori della nuova associazione, con sede presso il Centro Studi Libertari "Fabbri".

E’ nato “Jesi per Pinelli”, un coordinamento di più soggettività – singole e collettive – in relazione al 50° anniversario dell’uccisione del ferroviere anarchico Giuseppe Pinelli e della strage di Piazza Fontana, aderendo, in questo, all’iniziativa della Catena musicale per non dimenticare Giuseppe Pinelli e Piazza Fontana, che culminerà il 14 dicembre prossimo con una lunga catena umana dalla piazza della strage alla questura di Milano, dove venne ucciso Pinelli.

Il coordinamento è aperto alle adesioni di quanti condividono l’obiettivo di rendere la memoria della recente storia oscura di questo paese uno strumento di coscienza identitaria e di solidarietà condivisa, in un paese dove alle stragi di stato si sono sostituite quelle sul lavoro, in mare, dietro le mura anonime delle violenze familiari. In un paese in cui il funzionamento della “cosa pubblica” deve essere trasparente e solidale, rifuggendo tentativi e scorciatoie autoritarie, liberticide, distruttive. Il fascismo in Italia è stato sconfitto militarmente e sindacalmente, politicamente e umanamente, ma una infezione maligna che può sempre prendere piede nelle pieghe dell’ignoranza, del razzismo, dello sfruttamento.

Ricordare gli anni dello stragismo ed il sacrificio di Giuseppe Pinelli, e delle tante vittime della violenza, è un bene pubblico irrinunciabile.

Il prossimo incontro si terrà presso la sede del Centro studi libertari “Luigi Fabbri” di Jesi, martedì 29 ottobre prossimo.

Hanno aderito finora: Arci Jesi – Fabriano, Anpi – Jesi, Centro Studi Libertari “Luigi Fabbri”, Spazio Rosso “Umberto Terracini”, Prof. Gabriele Fava, Jesi in Comune, Laboratorio Sinistra, Sinistra Italiana – Federazione di Ancona e Circolo Jesi e Vallesina, Partito della Rifondazione Comunista di Jesi, Federazione Anarchica Italiana – sezioni di Jesi e Chiaravalle, Gruppo Anarchico "Kronstadt" – Senza fissa dimora - Ancona, Federazione Giovani Socialisti – Marche.



da Centro Studi Libertari “Luigi Fabbri”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-10-2019 alle 10:36 sul giornale del 19 ottobre 2019 - 868 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbNZ





logoEV