Pallavolo: il Castelbellino sfiora l'impresa a Pesaro

4' di lettura 20/10/2019 - Termina finalmente l’attesa ed inizia il campionato di B1, il primo in questa categoria nella storia del Castelbellino Volley.

Alle 17,30 il fischio di inizio risuona al Pala Dionigi di Vallefoglia (Pesaro) e da il via alla prima delle 24 partite in programma quest’anno per la fase regolare del Girone C di volley femminile B1 per la Termoforgia.

Le padrone di casa sono le ragazze della Blu Volley Pesaro, squadra da tutti accreditata come la possibile dominatrice del torneo, dotata di quasi tutte giocatrici di categoria superiore.

Partenza contratta per Castelbellino nel primo set, che parte subito con un gap di 4 lunghezze sulle avversarie. Buona la reazione e l’equilibrio di gioco che si è visto per il resto del parziale fino al 21 pari, momento in cui Cella e compagne hanno spinto sull’acceleratore, lasciando al palo le ospiti. La Megabox Battistelli archivia dunque il primo parziale e si conferma squadra solidissima e di alta caratura. Nel secondo set Pesaro sembra ancor più efficace di quanto fatto vedere in precedenza e non mostra problemi nel prendersi il vantaggio e condurre i giochi senza mai perdere la maniglia. Sugli scudi le giocate di Cella ed una Costagli in grande spolvero e, nonostante le bordate di una Coppi particolarmente efficace, la Termoforgia si arrende al conclusivo 25-21 per le locali. Buon avvio nel terzo set, con la Termoforgia avanti 8-4 grazie agli attacchi di una ispirata Verdacchi. Qualche imprecisione di troppo e la corazzata pesarese torna a galla portandosi sul 20 pari. Solforati butta nella mischia la giovane Laura Canuti, che ricambia con 2 ace ed una terza battuta che mette in crisi la ricezione avversaria, ribaltando di fatto l’inerzia del set. Castelbellino chiude vincendo 25-21. Ci si aspetta una reazione della Megabox, ma ecco invece una Termoforgia sicura delle sue capacità. Una squadra dura a morire e che si butta su tutti i palloni, meritando un vantaggio imbarazzante di 8-2 prima e 16-7 poi. A questo punto coach Bonafede toglie le big dal campo per farle riposare in vista del quinto set, e Castelbellino vince senza problemi il quarto set per 25-17. La roulette del tie break e tutta, però, a favore di Pesaro. Rientrata in campo, riposata, tutta l’artiglieria pesante, Pesaro torna a fare la voce grossa. Mette in difficoltà la ricezione della Termoforgia e ritrova l’accoppiata Cella-Ginanneschi a fare la differenza in fase offensiva. Montani e Verdacchi provano a salvare il salvabile, ma la vittoria va meritatamente nelle mani della Megabox Battistelli, che conclude 15-10.

Megabox Battistelli Pesaro – Termoforgia Castelbellino: 3-2 (25-22, 25-2, 12-25, 17-25, 15-10)

PESARO: Bertolotto 2, Costagli 13, Gabrieli 9, Murri 5, Mati 4, Lapi 6, Stafoggia 4, Ginanneschi 10, Cella 13, Barone (L), Durante. N.e. Ferrario, Urbinati, Ricci, Magi. All. Bonafede MVP: Cella

CASTELBELLINO: Giordano 1, Moretto 15, Montani 10, Cardoni 2, Canuti 5, Verdacchi 25, Coppi 25, Zannini (L), Leonardi, Ciccolini. N.e. Fattorini, Cardinali. All. Solforati MVP: Coppi

Per farla breve, una bella partita dove ha vinto la squadra che meritava, ma che ha anche mostrato una Termoforgia Castelbellino già pronta a battagliare con le grandi del campionato. Una sconfitta che non fa male ma che, anzi, incoraggia e fa ben sperare. Fantastica la reazione delle ragazze dal 2-0 iniziale. Encomiabile l’impegno che hanno messo andando a caccia di ogni pallone. Memorabili alcune azioni offensive.

Positiva l’energia che hanno sprigionato tutte le ragazze dal primo all’ultimo pallone. Essere riusciti a strappare un punto nella tana di Pesaro ha quasi il sapore della vittoria in un certo senso.

Lo stesso mister Solforati a fine partita dichiara “E’ forse la prima volta che esco da una sconfitta e mi sento comunque soddisfatto. Certo è sempre una sconfitta, ma l’atteggiamento visto, il livello del nostro gioco e la reazione che abbiamo avuto sono stati segnali bellissimi. Strappare un punto a Pesaro alla prima giornata e in casa loro, io la considero un’importante conquista”.

Ora che è stato rotto il ghiaccio con questo bel match, non ci resta che aspettare 7 giorni e vedere finalmente in casa la Termoforgia Castelbellino, impegnata per la seconda giornata contro la Lucky Wind Trevi.

Appuntameno per il 26 ottobre alle 18,30 al Pala Martarelli di Castelbellino!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-10-2019 alle 22:52 sul giornale del 21 ottobre 2019 - 689 letture

In questo articolo si parla di sport, Castelbellino Volley

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbSR





logoEV