Proposta cittadinanza onoraria alla Segre, Giampaoletti (Lega): "Le motivazioni della astensione"

liliana segre 1' di lettura 08/11/2019 - La Lega si astiene sulla proposta di insignire della cittadinanza onoraria la senatrice Segre.

La Segre non ha, né ha mai avuto, rapporti diretti con Jesi; sarebbe più logico, allora, insignire di tale onorificenza chi, per la libertà cittadina è stato barbaramente trucidato, come i 7 Martiri di Montecappone.

La Lega è concorde nel mantenere vivo il ricordo delle atrocità commesse dal nazismo, come quelle commesse dal comunismo di Tito o come, parallelamente, alle atrocità di mafia e camorra. Ma non conferendo un "titolo" di cui riempirsi la bocca per avere risalto mediatico. È certo strano che questa proposta venga fatta a ridosso dell'approvazione della cosiddetta "Commissione Segre", che di fatto mette il bavaglio alla libera espressione o, per meglio dire, a chi non si uniforma al pensiero comune di chi pensa di essere sempre nel giusto. Si vuol mettere le mani avanti, per non aver problemi?

Per questo la Lega si è astenuta dall'accettare la proposta del Presidente Massaccesi.


dalla Lega per Salvini
Coordinamento Jesi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-11-2019 alle 20:50 sul giornale del 09 novembre 2019 - 2692 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, liliana segre, lega per salvini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcAA





logoEV