Efficientamento energetico e rinnovabili, Biancani a Pesaro: ''100 progetti finanziati con 20 milioni''

2' di lettura 09/11/2019 - Il Presidente della commissione regionale ambiente Andrea Biancani interviene al convegno 'Usiamo il sole': "Anche nella provincia di Pesaro-Urbino finanziata la riqualificazione energetica di imprese, edifici pubblici, scuole, impianti sportivi e l'illuminazione pubblica a basso consumo".

E' un bilancio positivo quello che il Presidente della commissione ambiente e territorio Andrea Biancani traccia a tre anni dall'approvazione del Piano energetico regionale. L'occasione è il convegno "Usiamo il sole", promosso da Legambiente Pesaro, in occasione dei dieci anni di fotovoltaico alla scuola Pirandello, ospitato nella sede della Provincia.

"La strada disegnata dal Pear era ambiziosa - commenta Biancani, facendo il punto sulle politiche della Regione in materia di fonti rinnovabili -, ma i risultati stanno arrivando e in tutto il territorio regionale sono partiti i progetti per rendere gli edifici pubblici e le imprese meno impattanti e più efficienti dal punto di vista energetico. I bandi legati alle misure del Piano ad oggi hanno assegnato quasi 20 milioni di risorse, finanziando circa 100 progetti".

Gli interventi rientrano nelle categorie "energia e imprese", edifici pubblici, edifici sportivi e pubblica illuminazione, in linea con il traguardo finale di ridurre in tutte le Marche il consumo di energia del 20% e di arrivare a produrne almeno il 25,8% con fonti rinnovabili. "Nella nostra provincia sono stati assegnati fondi per l'efficientamento energetico dei processi produttivi di 14 imprese e abbiamo finanziato 10 Comuni per il miglioramento energetico di edifici pubblici e scuole, per l'esattezza a Pesaro, Isola del Piano, Urbania, Fermignano, Gabicce Mare, Sant'Angelo in Vado, Sassocorvaro e Cartoceto. Sono stati inoltre sostenuti progetti di illuminazione pubblica a basso consumo a Fano (Aset), Monte Copiolo e Urbino ed è stato finanziato un progetto di riqualificazione energetica in un impianto sportivo a Pesaro".

Tra gli obiettivi del Pear rientra anche la promozione della mobilità elettrica, per la quale sono già partiti i primi bandi. "Il Piano per lo sviluppo e la diffusione della mobilità elettrica è stato avviato da tempo e a maggio, con un primo finanziamento di 500mila euro, è uscito il bando per l'acquisto da parte dei Comuni di colonnine di ricarica per mezzi pubblici e privati - spiega Biancani -. I prossimi bandi assegneranno incentivi per dotare le amministrazioni comunali di auto elettriche e per promuovere l'acquisto delle colonnine anche da parte dei privati, da installare in aree aperte al pubblico, come i parcheggi dei supermercati o i distributori di carburante". Sulle potenzialità offerte dalla green economy il presidente della commissione ambiente non ha dubbi: "Oltre a ridurre lo sfruttamento del pianeta, produce investimenti e crea nuove opportunità occupazionali".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-11-2019 alle 17:07 sul giornale del 11 novembre 2019 - 460 letture

In questo articolo si parla di ambiente, regione marche, politica, andrea biancani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcBg





logoEV