Associazionismo sollecita su Volontarja e Albo Comunale

1' di lettura 07/02/2020 - Le associazioni del Terzo Settore, riunite in assemblea, hanno preso atto della decisione del sindaco di Jesi di revocare le deleghe alla dott.ssa Paola Lenti, che ringraziano e della quale hanno apprezzato l’impegno e la forte adesione allo spirito del volontariato.

Tuttavia questo ricambio, avvenuto a gennaio 2020, sottolinea ed amplifica l’urgenza di affrontare e portare a conclusione due rilevanti questioni su cui si è lavorato di concerto tra Amministrazione Comunale e Coordinamento:

1) La terza edizione del Festival Volontarja, le cui linee ideative (elaborate dal Coordinamento delle associazioni dell’Ambito IX già nel dicembre scorso) aspettano di diventare materia di confronto e programmazione, così da essere gestite nei vari momenti organizzativi che, per complessità, necessitano di un cronoprogramma nel quale andare a definire risorse umane e finanziarie.

2) L’Albo Comunale delle Associazioni del Terzo Settore (anche questo elaborato in collaborazione con il Coordinamento), in vista del registro unico del terzo settore può costituire un elemento di trasparenza tra istituzioni e l’associazionismo jesino; oltre ad essere un utile strumento di crescita e di sviluppo per il volontariato del territorio in tutte le sue articolazioni. Le associazioni sono certe che l’Amministrazione Comunale (e in particolare i componenti che avranno in carico le deleghe in merito alle politiche del Terzo Settore) vorrà aderire, come è accaduto in passato, agli stimoli e alle sollecitazioni che provengono dai settori più attivi di quella che si definisce ormai “Città solidale”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2020 alle 08:11 sul giornale del 08 febbraio 2020 - 591 letture

In questo articolo si parla di attualità, associazioni, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bf4Z





logoEV