Fano: Coronavirus, Ceriscioli: “Scuole chiuse”. Ma Conte blocca tutto e rinvia la decisione [VIDEO]

1' di lettura 24/02/2020 - Martedì? Tutto aperto. Scuole, università, manifestazioni pubbliche: nessuno stop nella Regione Marche. Fino a nuovo ordine, che probabilmente non arriverà prima di domani.

In mattinata il governatore della Regione Merche Luca Ceriscioli ha annunciato in diretta Facebook la decisione di chiudere tutto fino al 2 marzo. Poi la telefonata – anch’essa in diretta – del premier Giuseppe Conte. Che ha chiesto di sospendere l’ordinanza di chiusura.

Un botta e risposta inatteso che rinvia tutto di almeno un giorno. Allo stato attuale - sulla scia delle parole di Conte - lo stesso Ceriscioli ha rimarcato la necessità di un coordinamento nazionale. Da qui la sospensione dell’ordinanza della Regione Marche e la scelta di non chiudere nulla. Almeno non dalla mezzanotte di martedì, come avrebbe previsto il documento. Il coordinamento nazionale è previsto proprio per la mattinata del 25 febbraio. Sarà a quel punto che verranno decise le linee guida da seguire.

Articolo in aggiornamento. Segue il video integrale della conferenza stampa di Ceriscioli.

Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864 alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefan








Questo è un articolo pubblicato il 24-02-2020 alle 14:18 sul giornale del 25 febbraio 2020 - 262 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, salute, luca ceriscioli, articolo, Simone Celli, giuseppe conte, coronavirus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgFY





logoEV
logoEV