Media Vallesina: operativo il nuovo circolo di Fratelli d’Italia, primo argomento l'emergenza sanitaria

3' di lettura 28/02/2020 - La sua posizione sull’organizzazione delle misure per l’emergenza sanitaria in Vallesina.

Il circolo di Fratelli d’Italia della Media Vallesina è lieto di presentare l’apertura della sua attività ai cittadini della zona.
I comuni ricompresi nella sua attività sono i seguenti: Castelbellino, Castelplanio, Cupramontana, Maiolati Spontini, Mergo, Montecarotto, Monte Roberto, Poggio San Marcello, Rosora, San Paolo, Serra San Quirico, Staffolo.

Il circolo è presente su facebook come “Fratelli d’Italia Media Vallesina”. Portavoce pro tempore del circolo è stato indicato il Dott. Marco Gambini-Rossano, residente a Maiolati Spontini. Nella sua attività sarà assistito da un direttivo composto da rappresentanti provenienti da tutti i comuni sopra indicati.
La proposta politica del soggetto, nuovo per la media Vallesina, sarà improntata sulla discussione dei problemi del territorio e la formulazione di proposte per risolverli, al servizio della popolazione. Potrebbe sembrare una formulazione scontata, ma alla luce della situazione attuale e dello stato del territorio, non sembra sia così.
L’ottica sarà quella di favorire in tutti i modi un riavvicinamento responsabile della popolazione alla politica, facendo comprendere a tutti l’importanza di impegnarsi per affrontare e risolvere questioni di interesse immediato per ognuno di noi e per i nostri familiari, fornendo un collegamento diretto con i rappresentanti regionali e nazionali, ove necessario.
Le parole d’ordine saranno buonsenso, responsabilità ed efficacia dell’azione politica.

Venendo al primo problema di interesse generale, non si può non parlare dell’emergenza sanitaria che si avvicina ai nostri territori.
Pur non essendo ancora conclamata nelle nostre zone, le prime misure sono state messe in atto dalla Regione. E riguardano tutti i comuni marchigiani.
Prendendo atto di questo stato di fatto, il circolo non può fare a meno di elogiare l’operato del primo cittadino di Maiolati, Avv. Tiziano Consoli, che per tempo, e prima di essere messo sotto pressione da eventuali contagi, ha provveduto ad attivare il COC a Maiolati Spontini.
La gestione delle emergenze comincia, a mente fredda, prima che divengano travolgenti e conclamate. La speranza è, ovviamente, che la situazione non precipiti. Ma è opportuno rimanere in guardinga attesa, senza suscitare inutili allarmismi.

Il circolo, invita gli altri Sindaci dei comuni della Media Vallesina ad attivarsi per tempo, come fatto dall’Avv. Consoli.
Ci permettiamo per altro di suggerire fin da subito uno stretto coordinamento (anche informale) tra i COC dei comuni della Media Vallesina e quello di Jesi. Questo per due motivi:
1) nel caso malaugurato i contagi dovessero giungere da noi, e nella peggiore delle ipotesi, si renderebbe necessario monitorare gli eventuali spostamenti di gente proveniente da Jesi verso l’interno, rappresentato dai Comuni della Media Vallesina. In tal senso sarebbe necessario coordinare al meglio le forze dell’ordine, di ogni grado e livello, presenti sul territorio in questione;
2) E’ espressamente prevista la possibilità di attivare centri di coordinamento intercomunale.
http://www.protezionecivile.gov.it/amministrazione-trasparente/provvedimenti/dettaglio/-/asset_publisher/default/content/indicazioni-operative-per-l-individuazione-dei-centri-operativi-di-coordinamento-e-delle-aree-di-emergenza

Il circolo è aperto a tutti i simpatizzanti, che possono chiedere di aderire facendone richiesta lasciando un messaggio sul sito facebook o scrivendo all’indirizzo fratelliditaliamediavallesina@gmail.com


da Fratelli d'Italia
Circolo Media Vallesina





Questo è un articolo pubblicato il 28-02-2020 alle 15:20 sul giornale del 29 febbraio 2020 - 2002 letture

In questo articolo si parla di fratelli d'italia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgTE





logoEV