E' ufficiale: Maurizio Mangialardi è il candidato del Pd alla presidenza della Regione Marche

1' di lettura 01/03/2020 - Si è concluso nella tarda mattinata di domenica il direttivo regionale del Partito Domocratico, convocato nella sede del partito di Chiaravalle, che ha sancito a larghissima maggioranza, la designazione di Maurizio Mangialardi, sindaco di Senigallia e presidente dell'Anci Marche, come candidato presidente per la Regione Marche alle elezioni di primavera.

La direzione del Pd, cui ha preso parte anche il vice segretario nazionale Andrea Orlando, ha votato praticamente compatta con 35 voti a favore, due soli voti contrari e un astenuto (Carancini sindaco di Macerata) lanciando così ufficialmente la corsa del sindaco di Senigallia alle Regionali.

Un verdetto che si era già delineato nelle ultime ore, con il passo indietro del Governatore uscente Luca Ceriscioli proprio in favore di Mangialardi. Una candidatura sostenuta anche dal sindaco di Pesaro Matteo Ricci e avvenuta con la "benedizione" anche del sindaco di Ancona Valeria Mancinelli, che si era chiamata fuori dalla corsa per le Regionali.

Lunedì si riuniranno invece le altre forze del centro sinistra che dovrebbero formare la coalizione con il PD come Art. 1, Azione, Diem 25, Italia in Comune, Le nostre Marche, +Europa, Uniti per le Marche (Psi, Verdi e Civici) e Italia Viva per esprimere anche il loro parere sulla candidatura di Mangialardi.








Questo è un articolo pubblicato il 01-03-2020 alle 15:41 sul giornale del 02 marzo 2020 - 2101 letture

In questo articolo si parla di vivere senigallia, giulia mancinelli, politica, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgXe





logoEV