Ufficiale: rinviate le Olimpiadi di Tokio

2' di lettura 24/03/2020 - I giochi olimpici vengono rinviati, per la prima volta nella storia: si terranno dopo il 2020 ma non oltre l'estate del 2021, così ha deciso il CIO.

Il Giappone cede, dopo un incontro in videoconferenza tra il primo ministro Shinzo Abe e il presidente del Comitato olimpico internazionale Thomas Bach con la partecipazione delle autorità di Tokio. Così martedì 24 marzo arriva l'atteso annuncio del governo giapponese: i Giochi non si terranno in estate ma nel 2021. Seppur con un anno di ritardo, l'edizione manterrà il nome di "Tokyo 2020", per non perdere l'investimento sul marchio fatto dal governo giapponese.

I comitati olimpici internazionali chiedevano da giorni il rinvio, per non mettere a rischio i propri atleti, così come alcuni paesi (Canada e Australia tra i primi) avevano già annunciato di non partecipare nel caso in cui i Giochi si fossero tenuti, nonostante il coronavirus.

A casa "nostra", pareri discordanti: la campionessa jesina di fioretto aveva già annunciato di "alzare bandiera bianca" in caso di slittamento dei giochi. Il motivo è il progetto di allargare la famiglia. "Tornare dopo la maternità a disputare una terza olimpiade richiede tanti sacrifici, se non ora, non lo farò in futuro", così aveva dichiarato giorni fa mentre si allenava da casa.
Elisa ha 37 anni; dopo lo strepitoso oro individuale e a squadre di Londra nel 2012 e l'argento a Rio de Janeiro nel 2016, l'arrivo di Ettore ed il matrimonio con Ivan. La pandemia ha costretto la campionessa ad una preparazione molto difficile, isolata, lontano dalla pedana e da un avversario è praticamente impossibile tenere la concentrazione e la preparazione ad alti livelli. Ma lei non si era persa d'animo, anzi ci teneva a questa Olimpiade: "Per me è la fine di un sogno, Tokio deve segnare la rinascita dopo tanta sofferenza", aveva dichiarato prima della decisione.
Ed ecco che il rinvio al 2021 non lascia dubbi..a meno che la leonessa non torni sui suoi passi.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 24-03-2020 alle 14:18 sul giornale del 25 marzo 2020 - 869 letture

In questo articolo si parla di sport, jesi, mamma, elisa di francisca, cristina carnevali, articolo, ettore

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bijZ





logoEV