Fano: “La curva dei contagi si sta addolcendo”: coronavirus a Fano, il punto della situazione

2' di lettura 31/03/2020 - “La curva si sta addolcendo, poi bisogna vedere nei prossimi giorni cosa succederà”. È questo il commento del sindaco di Fano Massimo Seri in merito all’andamento dei contagi nella Città della Fortuna. Parole che lasciano trapelare un moderato ottimismo alla luce dei dati di cui si è attualmente in possesso, secondo cui le persone positive al coronavirus al momento sarebbero 235, mentre in 428 sono in isolamento domiciliare per aver avuto contatti con un positivo.

Numeri certamente parziali, perché comunque in ritardo rispetto all’evoluzione dei contagi. Come puntualizzato dal vicesindaco e assessore alla protezione civile Cristian Fanesi, i dati arrivano sempre in ritardo di qualche giorno per via dei tempi tecnici di elaborazione. Ma, soprattutto, per forza di cose il quadro a disposizione non può essere completo, perché non può in alcun modo contemplare anche i positivi non censiti. Tutti quei contagiati ‘sommersi’ di cui non si sa nulla perché asintomatici e – soprattutto – perché non gli è stato fatto alcun tampone. Anche lo stesso Fanesi ha comunque confermato che l’aumento dei casi positivi è in calo, fornendo pure un grafico che vi proponiamo in allegato.

“Sin dal primo momento abbiamo mantenuto un profilo operativo – ha precisato Seri -, e lo abbiamo dimostrato convocando subito il Coc. Questo ci ha permesso di essere tempestivi, e non abbiamo mai abbassato la guardia. Ci siamo mossi attivando tutta una serie di servizi rivolti ai più fragili, tra cui gli anziani, le persone sole e chi soffre di particolati patologie. Il governo? Ha dato una bella risposta. Abbiamo a disposizione 322 mila euro, una cifra che considero idonea rispetto agli abitanti che abbiamo. Anche a Fano si cominciava a respirare un certo malessere per via della situazione economica, ma da noi, per fortuna, c’è una rete sociale piuttosto forte”. La prima trance di buoni spesa, frutto del fondo governativo, verrà probabilmente erogata già entro il fine settimana (qui i dettagli su modalità e aventi diritto, qui le cifre elargite ai comuni dell’entroterra).

Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864 alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 31-03-2020 alle 01:12 sul giornale del 31 marzo 2020 - 218 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, massimo seri, cristian fanesi, articolo, Simone Celli, coroanvirus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/biJr





logoEV