Nascondeva droga in un "finto" libro, denunciato 30enne

1' di lettura 19/04/2020 - È stato fermato sabato, mentre girava in bicicletta in città, fuori dal centro. Le motivazioni date per giustificare la sua presenza fuori casa non hanno convinto i Carabinieri che hanno deciso di fare controlli più approfonditi sul 30enne residente in provincia.

Nell'ambito dei costanti controlli della Compagnia dei Carabinieri di Jesi, per il rispetto delle misure per il contenimento da contagio covid-19, è stato fermato dalla Radiomobile un giovane jesino che girava in bicicletta fuori dal centro. Nel fornire spiegazioni e la motivazione per la quale si trovasse fuori di casa, il giovane non ha convinto i militari che hanno potuto accertare invece che, oltre a non avere motivi validi per essere uscito, nascondeva all'interno di un falso libro circa 300 grammi di hashish.

Sono scattate subito le manette per il giovane che risponderà di detenzione illegale di sostanze stupefacenti.

Continueranno incessanti i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Jesi per garantire il rispetto delle norme, con i conseguenti accertamenti a posteriori per verificare se si è detta la verità quando si viene fermati mentre ci si sposta sul territorio.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 19-04-2020 alle 14:22 sul giornale del 20 aprile 2020 - 1028 letture

In questo articolo si parla di cronaca, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bjUQ





logoEV