Sconfigge il Covid-19 e festeggia il compleanno con la Marina

1' di lettura 17/04/2020 - La signora Anna Maria: "Grazie di cuore a tutto l'ospedale e alla Marina Militare".

Oggi vi raccontiamo una storia di Coronavirus a lieto fine, che trasmette speranza ed è carica di amore e gratitudine.

Anna Maria, questo il nome reale della nostra lettrice, ci chiama commossa per dirci che ha sconfitto questo male, subdolo e meschino, che se la prende soprattutto con gli anziani e coi più deboli.

Sono passate diverse settimane da quando è avvenuto il suo ricovero dopo essere stata colpita dal Covid-19. Così ci tiene a dire grazie a tutti i sanitari che l'hanno aiutata a guarire.

Un profondo senso di gratitudine, nato dalle cure e dalle attenzioni ricevute dal primo all'ultimo del personale che le è stato vicino nei momenti di sofferenza.

E oggi, 18 aprile, nel giorno del suo 79esimo compleanno, il pensiero di Anna Maria è tutto per i suoi "salvatori" che l'hanno accudita con un affetto sincero per ognuno dei circa 45 giorni di degenza prima in una stanza del quinto piano dell'ospedale Urbani e poi nel Posto Medico Avanzato allestito dalla Brigata Marina San Marco.

Ed è qui che ora si trova, avvolta dalle attenzioni costanti dei militari, medici, infermieri, dai quali si sente coccolata come fosse una loro familiare. "Mi accudiscono come solo un figlio potrebbe fare con la propria madre, sono eccezionali". Tra qualche giorno potrà tornare a casa sua, e presto potrà rivedere la figlia e tutti i suoi cari.

Auguri doppi ad Anna Maria da parte della redazione: buon compleanno e buona vita!


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 17-04-2020 alle 19:32 sul giornale del 20 aprile 2020 - 4085 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bjRa





logoEV