Bcc Ostra Vetere: Come ottenere i finanziamenti da 25.000 euro

2' di lettura 21/04/2020 - Tra le prime 100 richieste processate dal Fondo di Garanzia per l’ottenimento della garanzia statale sui finanziamenti concessi ai sensi del D.L. 23/2020 “Liquidità”, diverse sono riconducibili ad istanze avanzate da Clienti della Banca di Credito Cooperativo di Ostra Vetere, a dimostrazione della volontà della Banca di consentire alle nostre imprese di poter cogliere tutte le opportunità che il mercato offre.

Compilare la domanda è semplice. Per calcolare quanto può essere erogato è necessario l’ultimo bilancio depositato o l’ultima dichiarazione fiscale.
Non è necessario recarsi in Banca, sul sito www.ostravetere.bcc.it puoi trovare le istruzioni descritte nella Guida e il modulo che, una volta reinviato alla Banca attraverso semplice mail, con allegato un documento di riconoscimento in corso di validità, ti consentirà, comodamente da casa, di completare la richiesta di finanziamento. Non è necessario essere già Cliente della Bcc di Ostra Vetere.
La Banca provvederà ad inserire i dati della richiesta sul portale del Fondo, il quale darà riscontro della presa in carico della pratica. A quel punto la Banca procederà all’erogazione del finanziamento, nel minor tempo possibile.

L’importo massimo erogabile è pari al 25 per cento del fatturato per un ammontare che, in ogni caso, non può superare i 25 mila euro; il tasso applicato, omnicomprensivo di qualsiasi altra spesa, è pari all’1,50 per cento per i Soci. Una volta ottenuto il prestito nei primi due anni di finanziamento verranno pagati soltanto gli interessi.

Anche per le famiglie non è mancato il sostegno della Banca: sono state accolte diverse centinaia di richieste di moratoria sui mutui, numerose sono state le istanze finalizzate all’anticipo sui trattamenti di cassa integrazione approvate, per non parlare degli interventi diretti di linee di credito personali o familiari agevolate; non sono state lasciate da sole le persone più fragili a cui abbiamo riservato non solo ascolto, ma anche sostentamento, sotto forma di “buoni spesa” per l’acquisto di generi alimentari di prima necessità.

Se in passato la Bcc di Ostra Vetere ha dimostrato di saper andare “controcorrente”, preservando la copertura territoriale e la vicinanza alla Clientela laddove le Banche più grandi hanno preferito “tagliare i costi”, nel prossimo futuro, anche grazie ad un equilibrio economico-patrimoniale invidiabile, siamo pronti a “fare” e “dare” ancora di più, perché in un contesto ben più difficile, solo una Banca di relazione come la Bcc di Ostra Vetere può cogliere le nuove sfide al fianco delle nostre imprese e delle nostre famiglie con risposte adeguate e tempestive.






Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 21-04-2020 alle 17:29 sul giornale del 22 aprile 2020 - 1276 letture

In questo articolo si parla di ostra vetere, economia, banca, bcc, pubbliredazionale, bcc ostra vetere

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bj33

Leggi gli altri articoli della rubrica pubbliredazionale





logoEV