Pesaro: Riforniva di cocaina i giovani pesaresi nelle notti della movida, torna libero il pusher 22enne

1' di lettura 15/07/2020 - E' di nuovo a piede libero il 22enne albanese che riforniva di cocaina i giovani pesaresi nelle notti della movida.

Il pusher era stato bloccato sabato 4 luglio, a bordo di una vettura, in uscita dal casello A/14 di Pesaro. Fermato dal personale della Squadra Mobile e da quello della Squadra Volanti, era stato perquisito e trovato in possesso di 15 involucri contenenti cocaina del peso complessivo di grammi 28, di pezzatura da 1 e da 2,5 grammi, che il 22enne teneva occultati nelle parti intime.

Inoltre erano stati sequestrati il telefono cellulare e 390 euro, ritenuti essere il provento dello spaccio.

Il Giudice del Tribunale di Pesaro aveva convalidato l’arresto e applicato al giovane il divieto di dimora nella provincia di Pesaro e Urbino. Ieri in Tribunale il 22enne ha patteggiato un anno e 8 mesi di reclusione. Pena sospesa e di nuovo in libertà.

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.4439462 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie).
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"






Questo è un articolo pubblicato il 15-07-2020 alle 11:50 sul giornale del 16 luglio 2020 - 272 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pesaro, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bqHk





logoEV