Quantcast

Addio ad Arturo Diaconale: politico, conduttore televisivo, giornalista e portavoce della Lazio

1' di lettura 01/12/2020 - A 75 anni è morto Arturo Diaconale. Il giornalista, che era anche il portavoce ufficiale della Lazio, è deceduto nella sua abitazione di Roma. Da tempo combatteva contro un male incurabile e le sue condizioni si erano ulteriormente aggravate. 

La società biancoceleste, con un Tweet, ha voluto rendere omaggio al suo portavoce: "La S.S. Lazio, il suo Presidente, l'allenatore, i giocatori e tutto lo staff esprimono profondo cordoglio per la scomparsa del portavoce del club, Arturo Diaconale, e si uniscono al dolore della famiglia".

Arturo Diaconale, abruzzese, laureato in Giurisprudenza, viveva a Roma nel quartiere Pinciano. Sposato, 3 figli, era giornalista parlamentare, scrittore, autore e conduttore televisivo.

Diaconale era stato anche vice segretario nazionale della Fnsi e segretario dell'Associazione Stampa Romana. Si era candidato al Senato per il Polo della Libertà nel '96 nel collegio di Rieti, e nel 2018 per il centrodestra nel collegio Lazio 2.

Ricevi le notizie di Vivere Italia in tempo reale via Telegram: @vivere_news






Questo è un articolo pubblicato il 01-12-2020 alle 11:46 sul giornale del 02 dicembre 2020 - 405 letture

In questo articolo si parla di cronaca, roma, articolo, niccolò staccioli, Vivere Roma

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bD7B





logoEV