Quantcast

Staffolo: un anno intenso di attività per la Protezione civile comunale

Protezione civile Staffolo 1' di lettura 05/01/2021 - Si è appena concluso il 2020, un anno che ha messo a dura prova i volontari del gruppo comunale di Protezione Civile di Staffolo guidati dal Coordinatore Pelatelli Gianluca.

Durante tutto il periodo estivo sono stati numerosi i servizi contro la lotta agli incendi boschivi nel Parco Naturale Regionale Gola della Rossa e di Frasassi, coadiuvati dal servizio regionale di protezione civile.

L’anno appena trascorso ha indotto i volontari ad effettuare numerosi interventi ed attività sia nell’ambito locale e Regionale per gestire la pandemia ed i casi di positività che hanno colpito il territorio.

Sono stati effettuati 278 interventi/servizi con un totale di 703 persone.

Nel Comune di Staffolo i volontari sono giornalmente presenti nel loro territorio per le loro attività. Nell’ambito locale hanno presidiato all’interno dell’ufficio del Sindaco il COC (Centro Operativo Comunale), il quale viene aperto solo ed esclusivamente in casi di emergenza o calamità, gestendo le consegne di beni alimentari e di farmaci alle famiglie colpite dalla pandemia.

Hanno supportato i ritiri di materiale e consegne alle famiglie gestite dalla Caritas locale.

Riferisce il Coordinatore Pelatelli che ad oggi, il COC (Centro Operativo Comunale) "risulta ancora aperto ed il gruppo di Protezione Civile di Staffolo è pronto a supportare il loro Comune e la Regione Marche nelle tante attività per il quale è formato".

Gli “Angeli del Paese”, così sono definiti i volontari del gruppo di protezione all’interno del loro Comune, per la costanza e l’ininterrotta voglia di fare del bene al prossimo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-01-2021 alle 12:11 sul giornale del 07 gennaio 2021 - 274 letture

In questo articolo si parla di attualità, protezione civile, staffolo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bIaC





logoEV
logoEV