Quantcast

The Supporter ancora in emergenza, a Montegranaro vittoria soltanto sfiorata. Finisce 85-88

4' di lettura 17/01/2021 - Con tutta la buona volontà, è impossibile, in apertura di articolo, non parlare dei problemi fisici della squadra di Ghizzinardi, mai e poi mai avremmo voluto farlo.

Non saremmo buoni cronisti se non sottolineassimo quanto andarsi a giocare la partita senza Ferraro, Cocco, oltre a Rizzitiello da tempo assente, con Magrini e Quarisa non ancora al top e perdere per un soffio, abbia lasciato tanto amaro in bocca.

Evaso il bollettino medico (mi scuoso nuovamente), resta la consapevolezza di una squadra che riesce a produrre tanta adrenalina e, quando a differenza dei due match interni con Teramo e Fabriano, riesce ad arrivare in prossimità dello striscione del traguardo, con un minimo di energia, non si arrende.

Peccato però per un primo quarto un po’ incerto, dove The Supporter, pur con il massimo impegno profuso, non è riuscita a limitare gli attacchi dei padroni di casa, con Gallizzi e l’ex di turno (che forse in pochi ricordano a Jesi) Bonfiglio che hanno imperversato.

Certo, in attacco la squadra ha dato l’impressione di aver recuperato sicurezza, costruendo buoni tiri, finalizzando con percentuali sicuramente migliori.

24-29 il parziale, con la Sutor che trovava anche un vantaggio in doppia cifra sul 25-13 in proprio favore.

Al riposo erano ancora i padroni di casa a condurre, con The Supporter sempre vicina, 47-48, grazie alle prodezze balistiche di Giampieri (alla sirena finale 5/5 nelle triple).

Da quel momento in poi ad ogni tentativo di fuga, la squadra di Ghizzinardi rispondeva mordendo sul pallone, riuscendo ogni volta a ricucire gli strappi.

Dobbiamo però sottolineare alcuni interventi “chirurgici” dei direttori di gara, quando l’Aurora sembrava in grado di prendere in mano l’inerzia del match: un’infrazione sul palleggio fischiata a Giampieri (roba che non si sanziona nemmeno nel minibasket), un fallo antisportivo di Konteh (dire inventato è poco), una spinta clamorosa alle spalle di Tibbs su Konteh (vista dal sottoscritto a… 60 km. di distanza e non dagli arbitri a bordo campo), con conseguente rimbalzo offensivo e canestro.

Stop, mi fermo qui, anche perché, a parte la gara con Fabriano, abbiamo un credito aperto con i direttori di gara e non vorremmo sembrare mono tematici.

Peccato per alcuni di errori commessi in dirittura d’arrivo, su tutti la palla persa da Quarisa dopo un rimbalzo offensivo a 1’21”, si era sul punteggio di 80-81 e la palla persa di squadra a 22” per non essere riuscita a chiudere l’attacco nei 24” a disposizione, sull'83-84.

Ma nella concitazione di un finale punto a punto, ci può stare, come ci può stare il rimbalzo conquistato dai padroni di casa a 5”, quando Magrini ha volontariamente fallito il secondo tiro libero a disposizione e la palla, con uno strano rimbalzo, è finita in mano a Tibs.

Tra le note liete ancora le buone prestazioni dei baby, su tutti Konteh, anche stavolta estremamente prezioso, ma anche Simone Mentonelli e Montanari, quest’ultimo mai utilizzato con questo minutaggio, hanno fatto la loro parte.

In questo strano campionato, dallo strano calendario, in cui The Supporter ha dovuto pagare dazio a caro prezzo, a infortuni e covid, l’andata si chiude con un 3-4, nel bilancio vittorie/sconfitte. Peccato, dopo 3 vittorie consecutive, sono arrivate altrettante sconfitte, a riportare con i piedi per terra una squadra, che pure ha fatto vedere belle cose.

Dopo il giro di boa, si riparte contro Roseto e non sarà un match facile, tutt’altro.

Buono il servizio in streaming offerto da LNP, ma senz’altro da migliorare, dal punto di vista tecnico, in alcune occasioni la telecamera si è persa il pallone e spesso i rumori dal microfono degli effetti di fondo, ha coperto la voce del telecronista.

SUTOR MONTEGRANARO-THE SUPPORTER JESI 88-85 (29-24, 19-23, 23-20, 17-18)

Sutor Montegranaro: Riva 9 (2/6, 1/2), Gallizzi 23 (4/11, 2/4), Tibs 8 (4/6, 0/0), Cipriani 9 (2/4, 1/3) , Bonfiglio 23 (6/7, 2/7), Wassim ne, Minoli 8 (1/1, 2/4), Torresi ne, Angellotti 2 (0/0, 0/0), Romanò 6 (1/2, 0/1). All.: Ciarpella.

Tiri liberi 24/28. Rimbalzi 30, 10+20 (Tibs 9). Assist 14 (Gallizzi 7).

The Supporter Jesi: Konteh 6 (0/0, 0/0), Quarisa 6 (2/5, 0/0), Giacchè 17 (1/4, 4/5), Giampieri 23 (1/3, 5/5), Magrini 20 (0/2, 5/12), Ferraro ne, Gabriele Mentonelli ne, Simone Mentonelli 8 (0/1, 2/2), Memed (0/1, 0/0), Ginesi ne, Valentini 5 (0/0, 1/1), Montanari 0 (0/2, 0/2). All.: Ghizzinardi.

Tiri liberi 20/28. Rimbalzi 37, 12+25 Konteh, Quarisa 7). Assist 13 (Magrini 4).






Questo è un articolo pubblicato il 17-01-2021 alle 19:57 sul giornale del 18 gennaio 2021 - 241 letture

In questo articolo si parla di sport, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bJOU





logoEV