Quantcast

Palermo: bimba morta, espiantati gli organi. Si indaga per istigazione al suicidio

2' di lettura 22/01/2021 - Espiantati gli organi di Antonella Sicomero, la bimba di 10 anni morta soffocata da una cintura stretta al collo mentre partecipava a una sfida estrema su TikTok: salveranno tre bambini.

L'operazione è stata eseguita nella notte all'ospedale dei bambini di Palermo, col coordinamento dal Centro regionale trapianti, dopo la morte cerebrale della bimba dichiarazione giovedì pomeriggio. I genitori non hanno esitato a dare il consenso all'espianto. Sono stati prelevati il fegato, un rene e il pancreas che verranno consegnati all’ospedale Bambino Gesù di Roma e al Gaslini di Genova. Giudicati invece non idonei il cuore, l'intestino e i polmoni.

Intanto sia la Procura dei minori che quella ordinaria hanno aperto un'inchiesta sul caso con l’ipotesi di istigazione al suicidio. È praticamente certo che la causa della morte sia stata il soffocamento ma per escludere qualsiasi dubbio i magistrati hanno disposto l'autopsia sul corpo della bimba presso l'istituto di Medicina legale del Policlinico.

Secondo quanto ricostruito finora, la piccola avrebbe partecipato ad una assurda sfida vista su TikTok, a chi riesce a resistere più a lungo con una corda al collo. La bambina si sarebbe legata la cintura dell’accappatoio alla gola, mentre era chiusa in bagno, fino a soffocare.

Il sindaco Leoluca Orlando ha disposto le bandiere a mezz'asta negli edifici comunali: "Sono sotto shock, come credo sia sotto shock tutta la città, per la tragedia che ha visto oggi una bambina vittima delle 'sfide social'. Una tragedia che ci interroga. Ci interroga sulle relazioni fra i giovani mediate dagli smartphone, sul ruolo sociale che alle nuove tecnologie stiamo sempre più delegando, sul rapporto fragile ma potente che sempre più giovani e adulti costruiscono e forse subiscono con i propri device digitali. Credo non sia più rinviabile una riflessione su questi temi da parte di tutti noi, ancor di più nel momento in cui la pandemia ci ha sempre più spinto verso la comunicazione digitale, facendone apprezzare le indiscusse potenzialità e positività.

Ai genitori, a tutti i familiari e amici di questa bambina un affettuoso e sentito abbraccio da parte della città, ancor più sentito ed emozionato nell'apprendere della decisione di acconsentire alla donazione degli organi. Un grande gesto di amore e di sensibilità".

___________________________________________
È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, cliccando nei link della tabella sotto e iscrivendosi GRATUITAMENTE.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook e Twitter, per trovarli basta cliccare nei link della tabella sotto.

Città Telegram Social
Agrigento @vivereagrigento FB
Caltanissetta @viverecaltanissetta FB - Twitter
Catania @viverecatania FB - Twitter
Enna @vivereenna FB - Twitter
Messina @viveremessina FB - Twitter
Palermo @viverepalermo FB - Twitter
Ragusa @vivereragusa FB - Twitter
Siracusa @viveresiracusa FB - Twitter
Trapani @viveretrapani FB





Questo è un articolo pubblicato il 22-01-2021 alle 16:41 sul giornale del 23 gennaio 2021 - 181 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo





logoEV
logoEV