Quantcast

Non più solo i giornalisti...l'Associazione Stampa Romana l'8 marzo parlerà dei nuovi professionisti dell'informazione

2' di lettura 03/03/2021 - Ingegneri dell'algoritmo, webmaster, videomaker, comunicatori, architetti dell'informazione, social media editor oggi sono figure che già lavorano al fianco dei giornalisti. Questo perchè - lo vediamo ormai da anni - le redazioni stanno cambiando pelle. Sia per il prodotto che si realizza, da anni non più solo cartaceo o tradizionale, sia per il flusso continuo delle notizie in arrivo.

Flusso che - nell'editoria ai tempi di quella che è ormai, in tutto il mondo, almeno la terza, se non la quarta, Rivoluzione industriale - richiede un' organizzazione in grado di gestire la produzione e la chiusura di un giornale, e contemporaneamente un flusso ininterrotto di informazioni sui siti: con le aggiunte di condensazioni verticali (newsletter o rubriche digitali) intorno a specifiche dorsali tematiche, piuttosto che audiovideo. I pezzi, i reportage, le interviste restano il cuore della professione, certo: ma l'organo centrale ha bisogno di aggiunte e innesti,per funzionare al meglio nel nuovo ambiente produttivo.

Allora - si chiede un comunicato ufficiale dell' Associazione Stampa Romana - come devono essere inquadrate e organizzate tutte le nuove figure professionali che, nell'editoria di oggi, affiancano sempre piu' il giornalista classico? "Possono essere riconosciute nella nostra comunità, entrando dalla porta principale dell'Ordine e del contratto di lavoro Fieg/Fnsi?". Per fare un paragone, oggi nell'informazione sta accadendo quanto da tempo accade già nella sanità: dove non ci sono piu' solo medici, infermieri, fisioterapisti, ma si contano, ormai, piu' di 20 figure professionali nuove.

Sono questi - prosegue il comunicato - gli snodi fondamentali del nostro settore, e sono le domande cui risponderanno i direttori di importanti organi di informazione nazionale, nell'iniziativa di Stampa Romana, dell' 8 marzo, intitolata "Le nuove figure professionali del giornalismo digitale".

Moderatori: Lazzaro Pappagallo, segretario di Stampa Romana, e Michele Mezza, docente di new media all'Università Federico II di Napoli.

Interverranno: Marco Giovannelli, direttore "VareseNews", Massimo Martinelli, direttore "Il Messaggero", Maurizio Molinari, direttore "La Repubblica", Francesco Piccinini, direttore "Fanpage". Chiuderà Carlo Verna, presidente Ordine Nazionale dei Giornalisti. L'evento è previsto lunedì 8 marzo alle 12 e sarà disponibile sui canali Facebook e YouTube di Stampa Romana.






Questo è un articolo pubblicato il 03-03-2021 alle 23:00 sul giornale del 05 marzo 2021 - 148 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, Fabrizio Federici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bQYa





logoEV