Quantcast

Jesi in Rima: "Adè pure i vaccini...!"

1' di lettura 16/03/2021 - Cerchiamo di non demoralizzarci, neppure di fronte alla questione sorta dei vaccini Astrazeneca, attualmente sospesi in via precuazionale in tutta la regione, in attesa di ulteriori indicazioni. Così Marinella Cimarelli con le sue rime, ci aiuta anche a sorridere per qualche attimo, pur rimanendo un tema delicato!

Ade' pure i vaccini...
semo gìdi a sballo',
pe' Criscinti' Prède
oh, Peppe de Fao'!
Chi era sti' due?
Non mel domanna',
pure sci' mel chiedo
non posso 'ndovina'!
Dice:: "Stava già male"
speramo ch'è vero
'nvece che curacce
finimo al cimitero!
Pare che 'l nesso
non è stabilido,
tra 'n colpo che te pija
e &'l Vaccino inquisido.
Ma però 'l Ministero,
pe' precauzione,
ritira le dosi,
rimanna la somministrazione.
Io spetto con fiducia
'l Vaccino Italiano
me ispira de più,
non girìa tanto lontano...
I Ricercatori nostri
c'ha 'l cervello fino,
studia e sperimenta
'l mèjo vaccino.
Que è sta' fissa,
come 'n bollettino,
che l'erba più verde
è quella del vicino?
Scusade, non ce credo,
e sci' ho da muri'
vol di' che 'l Padreterno
ha stabilido cusci'.
La vita continua
sotto n'antra forma
e ognuno de nuantri
prima o poi ritorna
a la Sostanza Divina,
quella essenziale,
senza la materia
Entità Spirituale...
Cercamo a campa' be',
che non è pògo,
la vita pijamola
come 'n gran giògo,
gira la Giostra
dondola l'altalena
è solo na' parentesi
la vita terrena!






Questo è un articolo pubblicato il 16-03-2021 alle 17:06 sul giornale del 17 marzo 2021 - 544 letture

In questo articolo si parla di cultura, poesie, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bSHR

Leggi gli altri articoli della rubrica Jesi in rima





logoEV
logoEV