Quantcast

Vivere con Stile: dimmi che borsa indossi e ti dirò chi sei

3' di lettura 15/03/2021 - Oggi care amiche voglio immergermi insieme a voi nell’ infinito mondo delle borse, immancabile accessorio di moda, il “prezzemolino”, la ciliegina sulla torta che permette al nostro stile di essere versatile e accompagnarci in ogni occasione.

A bauletto, baguette, clutch, shopper, hobo ce ne sono veramente per tutti i gusti, per non parlare delle variazioni cromatiche che danno a questo articolo un’ immagine davvero variegata.

Spesso scegliere la borsa che meglio si adatti al nostro look non è semplice, chi di voi non ha mai avuto una crisi di nervi tirando fuori dall’ armadio tutte le borse a disposizione, creando il caos in casa come solo un ladro maldestro può fare. Poi prese dalla disperazione, sedute sul freddo pavimento della camera ci siamo rassegnate e abbiamo optato per quel solito modello che usiamo sempre.

Vi siete mai chieste perché per noi è cosi importante la preferenza di un modello piuttosto che un altro?

In realtà una spiegazione c’è: quest’accessorio, non è solo un mero contenitore ma rappresenta il nostro “status symbol”, riflette la nostra personalità e il nostro stato d’ animo.

Eternamente incomprese dai nostri compagni o mariti che non ne comprendono l’uso, se solo frugassero nella nostra borsa, svelerebbero senz’altro i segreti della nostra mente.

Tra donne, invece, nessun segreto: basta uno sguardo alla borsa altrui per entrare nel suo mondo e perché no, se il dettaglio è di lusso, nel suo conto in banca.

Mi piace pensare alla borsa un pò come alla carta d’identità la quale possa raccontarci qualcosa sulla personalità del proprietario.

La professoressa di psicologia Karen Pine, autrice del “Mind what you wear” (“Attento a quello che indossi”) per esempio, vede le borse di lusso come un mezzo per riparare le ferite emotive, ostentando il potere d’acquisto al presente.

Molto interessante è anche la riflessione di Kathlyn Handricks, esperta di linguaggio del corpo, sul modo di indossare le borse. In un tratto del suo libro, racconta che la borsa innesca nella donna diverse emozioni come trasmettere maggior sicurezza, autoaffermazione, donare sensazioni di potere o conferme e ci illustra inoltre come la scelta delle dimensioni di questo articolo possano rispecchiare i nostri sentimenti del momento.

Ad esempio, chi indossa una borsa grande, potrebbe avere il desiderio di gestire al meglio e controllare la propria vita, chi invece opta per una piccola, generalmente non ama stare al centro dell’attenzione, si tratta di persone sensibili che spesso fanno fatica a mostrare il proprio bagaglio emotivo. Chi preferisce le borse a cartella, ha forti ambizioni sia in ambito professionale che emotivo e sociale.

Anche il modo di trasportare la borsa può essere indicatore di personalità: se portata sotto braccio, può indicare un attaccamento più o meno marcato sia alle persone che ai beni materiali, indice di chiusura e poca predisposizione all’apertura sociale.

Possiamo dire, quindi, che ad ogni borsa e ad ogni suo uso, corrispondono varie sfaccettature della nostra personalità. Pensate che per la Regina Elisabetta le borse rappresentano un codice di comunicazione segreto. Secondo indiscrezioni, il suo staff è prontamente in grado di riconoscere le sue volontà in base a come indossa le sue borsette, ad esempio, se durante un pranzo o un incontro con altri nobili appoggia la sua borsa sul pavimento, significa che vuole far cessare prima possibile la visita, se invece, tiene la borsa a sinistra e i guanti nella mano destra, allora la Regina è soddisfatta e apprezza la compagnia.

Come dice Freud: “una borsa racchiude, dentro di sé, un’intima connessione alla psiche femminile ed alla personalità della sua proprietaria: è in grado di comunicare silenziosamente informazioni private ed intime sulla donna che la indossa e la porta con sé ogni giorno”.








Questo è un articolo pubblicato il 15-03-2021 alle 23:25 sul giornale del 17 marzo 2021 - 1105 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, Vivere con stile, Serena Liguori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bSKa





logoEV
logoEV