Quantcast

Body shaming, mozione della Gregori (FI) approvata in consiglio

Silvia Gregori 1' di lettura 31/03/2021 - Accolta con grande entusiasmo e partecipazione da tutti i consiglieri, la mozione della Gregori sul body shaming, che ha portato alla ribalta il sempre crescente fenomeno del bullismo a scuola.

Ma non solo tra i piu giovani, infatti con la pandemia si è riscontrato che casi di questo tipo capitano a tutte le età.. una mozione che mette al centro la figura dello psicologo nelle scuole di qualsiasi ordine e grado. Un importante strumento di prevenzione e supporto alle vittime di queste molestie.

Mettendo a fuoco anche la responsabilità dei social che purtroppo diventano casse di risonanza in casi simili, grazie alla condivisione di tanti utenti di certi scritti, fino a renderlo virale. Ponendo il soggetto in correlazione con persone a lui totalmente estranee ma che non lesinano atteggiamenti di disprezzo o ridicolizzazione della persona in questione.

Un vero incubo da cui purtroppo alcuni ragazzi pensano di uscirne solo con la morte.


da Silvia Gregori
Consigliere comunale FI





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-03-2021 alle 23:08 sul giornale del 01 aprile 2021 - 174 letture

In questo articolo si parla di attualità, silvia gregori, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bVsG





logoEV