Quantcast

Jesi: In pochi giorni due lutti nel mondo del calcio

1' di lettura 03/04/2021 - Se ne sono andati Gilberto Focanti e Alfredo Zepponi, personaggi assai noti nel mondo del calcio jesino.

Due personaggi da sempre punti di riferimento per il calcio jesino.

Gilberto Focanti conosciuto prima come calciatore, poi come allenatore e un decennio trascorso con il ruolo di team manager nella Jesina, durante la gestione di Marco Pollita.

Un ruolo molto impegnativo, che ha richiesto un impegno assiduo, anche nelle trasferte e spirito di collaborazione nei confronti di noi dlela stampa, quando era necessario.

Una vita dedicata alla famiglia, al lavoro e al calcio. Ed è proprio al calcio che chiediamo di affidare un ricordo di "Tagnin", questo era da tanti anni il suo soprannome, con una foto che si riferisce al suo periodo da calciatore. Gilberto è il quarto in piedi da sinistra.

Appena poche ore dopo il decesso di Focante, per il quale sui social si sono moltiplicati i messaggi di cordoglio da parte di ex giocatori, allenatori, dirigenti, è arrivata inaspettata, la notizia della scomparsa di Alfredo Zepponi, anche lui personaggio molto noto, nella Jesi sportiva, a soli 76 anni.

Anche per lui un passato da calciatore, prima con la Gherardi, poi con la Jesina, con la quale disputò un intero campionato di Serie D (71/72), poi una lunga carriera da allenatore, soprattutto a livello giovanile. Tra i suoi allievi calciatori tanti giovani jesini, tra i quali spicca Roberto Mancini, che prima di lasciare Jesi, direzione Bologna, ha mosso i primi passi al campetto di San Sebastiano, vestendo la maglia dell'Aurora.

La redazione esprime le sue sentite condoglianze alle famiglie Focanti e Zepponi.








Questo è un articolo pubblicato il 03-04-2021 alle 07:45 sul giornale del 06 aprile 2021 - 3902 letture

In questo articolo si parla di sport, articolo, giancarlo esposto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bVQZ





logoEV