Quantcast

Calcio: Eccellenza, si parte. Al Carotti è subito derby Jesina-Anconitana

Jesina Anconitana, partita in diretta 3' di lettura 11/04/2021 - Domenica 11 aprile ritorna il calcio di Eccellenza, con la prima giornata del massimo campionato regionale.

Allo stadio Carotti la Jesina di mister Marco Strappini affronta un derby da sempre "bollente" contro la squadra dorica. Calcio di inizio alle ore 16:00, per l'occasione la società leoncella ha organizzato una diretta streaming su Facebook (CLICCA QUI)

Finalmente si scende in campo, dopo la preparazione che la Jesina ha potuto effettuare sul campo d'erba di San Sebastiano, grazie alla collaborazione con altre due importanti realtà calcistiche del territorio: da una parte l'Aurora Calcio, con il suo presidente Emiliano Togni, dall'altra la Jesina Calcio Femminile, grazie alla sensibilità del suo presidente Massimo Coltorti e del direttore Gino Romano.

In casa Jesina, mister Strappini può contare su due rinforzi arrivati da poco: Alessandroni in attacco e Campana a centrocampo. Centrocampo in dubbio per il probabile out di Cameruccio.

Questo derby ci ricorda una delle più belle pagine di storia del calcio di Eccellenza degli anni 2000, oggi alla guida delle due squadre gli stessi protagonisti, ma in vesti diverse: Marco Strappini, l'allenatore leoncello di oggi, affrontò da giocatore il Piano San Lazzaro allenato allora da mister Marco Lelli. Era il campionato di eccellenza del 2009/2010. Il tecnico della Jesina era Gianluca Fenucci. Grazie alla vittoria sul Piano allo stadio Rocchegiani di Falconara, il 16 maggio del 2010, la Jesina conquistò il pass per gli spareggi nazionali. Fu un match assai spettacolare, di fronte a spalti pieni, in ogni ordine di posto.

La Jesina passò sul 3-0, Marcoaldi 25', Alessandrini 45', Sassaroli 70', ma l'Ancona provò in tutti i modi a rientrare in partita, prima con un gol dell'ex Malavenda (83') e un rigore di Sanda (89').

Nei play-off nazionali la Jesina vinse contro lo Spoleto, approdò ai confini con la Slovenia per affrontare il Kras a Monrupino. Lì andò male, ma la storia la conosciamo. Per la Jesina fu serie D!

Corsi e ricorsi storici, un noto quotidiano locale nei giorni scorsi ha sottolineato la sconfitta della Jesina contro l'Ancona, ai calci di rigore, in Coppa Italia, il 25 agosto del 2013. L'autore dell'errore decisivo fu proprio Strappini, in realtà fu il portere dorico Lori a deviare sul palo la conclusione. Un astuto gioco per mettere pressione al tecnico jesino? Forse, in ogni caso tutta la pressione sarà sulle spalle dei dorici, dal momento che le prospettive sembrano diverse: la società dorica non ha fatto niente per nascondere le sue ambizioni per il salto di categoria, mentre la Jesina si presenta ai nastri di partenza per dare un senso al progetto tecnico che ha portato sulla propria panchina Marco Strappini: insomma, si lavora per il futuro, cercando di ricavare il massimo, in termini di risultati e stimoli, da questo campionato.

Però il derby è sempre il derby e nessuno ci starà a perdere e, peggio, fare brutta figura ai tifosi che seguiranno la partita da casa.

Per chi invece si perderà la diretta, Vivere Jesi sarà presente al Carotti, per raccontare il match.


di Cristina Carnevali e Giancarlo Esposto
redazione@viverejesi.it







Questo è un articolo pubblicato il 11-04-2021 alle 12:04 sul giornale del 12 aprile 2021 - 261 letture

In questo articolo si parla di sport, jesi, jesina calcio, diretta, cristina carnevali, articolo, jesina anconitana, eccellenza 2021

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bWW7





logoEV