Quantcast

Calcio: Jesina sfortunata, all'Anconitana basta Frinconi

4' di lettura 11/04/2021 - Il derby più caldo dell'Eccellenza marchigiana da il via alla ripresa del campionato, in forma ridotta e totalmente nuova, domenica 11 aprile.

Squadre in campo in queste formazioni: mister Strappini schiera subito il neo arrivato Campana a centrocampo, sceglie l'under Anconetani tra i pali. In difesa Martedì, Mistura e Lucarini. Sampaolesi, Giovagnini, Campana e Domenichetti, in avanti Papa e Alessandroni (3-5-2).

L'Anconitana di mister Lelli invece blinda la porta con Marcantognini e opta per il 4-3-3.

Prima del match viene osservato un minuto di silenzio in ricordo di Gilberto Focanti e Alfredo Zepponi.

Si parte con un calcio di punizione per squadra. Il primo arriva al 2' ed è in favore della Jesina. Prova Sampaolesi a pennelare ma la difesa opposta disimpegna. Due minuti dopo, è l'Anconitana a calciare una punzione, Marabese punta alla porta con un calcio insidioso ma Anconetani non si fa sorprendere. Occorre attendere il 12' per un sussulto: Anconitana in avanti, Falconieri mette in area una palla pericolosa. pericolo sventato ma gli costa il primo cartellino giallo estratto dall'arbitro Corvelli di Crotone. La Jesina parte in contropiede con Papa, ma la vera occasione arriva al 16': Moretti apre l'azione offensiva, Domenichetti serve Alessandroni che di testa finisce alto e poco centrato. La Jesina va in pressing, in un buon momento, Alessandroni coglie lo spunto in area di Domenichetti e costringe Marcantognini a gettarsi sulla sfera, salvando una buona occasione per i leoncelli.

La partita entra nel vivo ed è ancora la Jesina a rendersi pericolosa: Sampaolesi ha ancora sui piedi l'occasione del gol, la palla ala finisce sul fondo ma da segnalare l'ottima azione corale dei leoncelli che ha penetrato la difesa anconetana.

Al 27' il tandem Mistura e Alessandroni crea un'altra occasione: il numero 10 leoncello controlla bene il lancio di Mistura e prova il tiro che finisce sulla rete esterna al palo destro.

Marabese perde palla a centrocampo, ennesimo affondo di Alessandroni che però si trova solo contro tre difensori, palla in rimessa e si riparte con Falconieri sulla fascia accompagnato da Zenga, ma la sgaloppata finisce sul fondo senza grattacapi per Anconetani.

Jesina lesta ad andare in contropiede al 37', si vede anche stavolta la complicità di Sampaolesi e Alessandroni ma stavolta non punge.

La Jesina commette fallo al limite dell'area, Mistura atterra Zenga, cartellino giallo per il giocatore leoncello e pericolo per la Jesina ma il tiro di Marabese non preoccupa. L'azione prosegue con un calcio d'angolo per la squadra di Lelli, c'è un colpo di testa centrale che finisce su Alessandroni. Siamo al 42'.

Sul finire del primo tempo i padroni di casa sono ancora pericolosi, guadagnano terreno, il tiro finale finisce sulle mani di Marcantognini.

Il primo tempo si chiude a reti inviolate: 0-0, con i padroni di casa un po' più lucidi e concreti al netto delle azioni viste.

Il secondo tempo si apre col brivido: botta e risposta tra le due formazioni. Anconitana pericosa con Marabese, Martedì devia la traiettoria. Sulla ripartenza leoncella è Alessadroni di testa a impegnare Marcantognini, chiamato in causa anche un minut dopo su Sampaolesi.

La prima rete è di firma anconetana: dopo aver sofferto nella propria area, è fredda e cinica nel concludere a rete con Frinconi. Ospiti in vantaggio al 4' del secondo tempo (0-1). Lelli cambia assetto, dentro Marzioni per Alla e Trofo per Zenga.

Immediata la reazione dei padroni di casa: Alessandroni risponde, cercando la conclusione sul secondo palo ma la palla termina sul fondo. La Jesina si fa vedere al quarto d'ora con un calcio d'angolo, sugli sviluppi Mistura cerca di costruire dalla distanza, ma non concretizza.

Al 65' Mistura trova un varco verso la portama chiude bene Martedì.

Ghiotta occasione per pareggiare al 70' Alessandroni a tu per tu con Marcantognini che che lo specchio della porta con un intervento provvidenziale. Poco dopo arriva il primo cambio per la Jesina: mister Strappini butta in mischia l'attaccante Tommaso Gabrielloni che entra al posto di Giovagnini.

La Jesina cerca fino al termine dei 4' di recupero concessi almeno a pareggiare. Peccato, per la Jesina, un plauso all'Anconitana che ha ottimizzato le occasioni e mantenuto il vantaggio fino alla fine. Termina 0-1.

JESINA - ANCONITANA 0-1

Jesina: Anconetani G., Sampaolesi, Martedì, Campana, Lucarini, Mistura, Giovagnini (27'st Gabrielloni), Moretti, Papa, Alessandroni, Domenichetti (34' st Barchiesi)
A disp. Francoletti, Calcina, Zagaglia, Anconetani N., Garofoli, Longhi, Nazzarelli, Barchiesi. All. Marco Strappini.

Anconitana: Marcantognini Bartoli, Bartolini, Frinconi, Patrizi, Colonna, Magnanelli, Alla (10' st Marzioni), Zenga (20' st Trofo), Falconieri (40'st Marengo), Marabese. A disp. Ruggiero, Keryota, Boninsegni, Terranova, Baciu. All. Marco Lelli

Reti: 49' Frinconi

Arbitro: Corvelli di Crotone

Note: ammoniti Frinconi, Zenga, Mistura


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 11-04-2021 alle 16:52 sul giornale del 12 aprile 2021 - 720 letture

In questo articolo si parla di sport, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bWYl