Quantcast

Infrastrutture, Coltorti (M5S): "Via ai commissari per 57 opere. Spiccano Orte-Falconara, Salaria e Fano-Grosseto"

2' di lettura 16/04/2021 - “Il via ai commissariamenti per 57 grandi opere italiane è una grande notizia. Il ministro Giovannini ha finalizzato venerdì due anni di lavoro in tema dello sblocco dei cantieri. Un percorso nato appunto nel 2019 con lo Sblocca-Cantieri, e culminato venerdì in questo via libera del MIMS che libera risorse per più di 82 miliardi, 60 dei quali soltanto per infrastrutture ferroviarie.

Tra queste opere, fondamentale per le Marche l’inserimento del piano di potenziamento e raddoppio della tratta ferroviaria Orte-Falconara. Un ammodernamento atteso da anni, che garantirà un più rapido collegamento con l’Umbria e con Roma, e che risulterà un asset fondamentale per le comunicazioni su ferro di tutto il Centro Italia sull’asse Adriatico-Tirreno e viceversa. Con benefici, in ottica marchigiana, per il porto di Ancona, per l’aeroporto di Falconara e per l’economia di tutta la regione. Tra gli interventi inseriti in questo primo elenco di opere, ci sono anche quelli per due fondamentali arterie stradali per le Marche, anch’esse decisive per gli spostamenti lungo tutta la parte centrale della Penisola. Parliamo della Fano-Grosseto a nord e della Salaria a sud. Per la prima non sono disponibili ancora tutti i finanziamenti ma ci arriveremo presto, perché con questa “mossa” del ministro Giovannini abbiamo la certezza che verranno ultimati i lavori previsti per entrambe, con enormi vantaggi anche per tanti comuni delle aree interne della nostra regione.

Già siamo al lavoro per arrivare a stilare col ministero un nuovo elenco di opere da sbloccare in tutta Italia. Tra esse, sarà fondamentale inserire la Mezzina, che collegherà Teramo con Civitanova Marche, così da arrivare a decongestionare sensibilmente il traffico sulla A14. Nel frattempo come M5s continuiamo a approntare anche a proposte di semplificazione in tema di appalti e procedure. Tanto si è fatto, tanto altro ancora si può fare per mettere a terra con efficacia le risorse del Recovery che arriveranno nei prossimi anni. Soltanto lo sblocco odierno farà da volano per una media annua di 68 mila posti di lavoro da qui a dieci anni nel paese. La ripartenza dell’Italia nel post-pandemia parte tutto da qui”.

Così Mauro Coltorti (M5s), presidente della commissione Lavori Pubblici e Trasporti a Palazzo Madama.


da Mauro Coltorti
presidente della VIII Commissione al Senato M5S





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-04-2021 alle 16:14 sul giornale del 17 aprile 2021 - 165 letture

In questo articolo si parla di attualità, mauro coltorti, M5S, Movimento 5 Stelle, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bXS4





logoEV