Quantcast

Basket: The Supporter, si avvera il sogno play-off: grande vittoria a Padova che vale la post season

3' di lettura 09/05/2021 - Alla fine del periodo forse più sofferto della stagione, covid a parte, The Supporter sbanca Padova con una grande prova di carattere e guadagna, contro tutto o contri tutti, i play-off.

Con la salvezza già in tasca, solo un pesante -32 e oltre avrebbe condannato la squadra di Ghizzinardi ai play-out, The Supporter è salita a Padova, dove ha giocato una delle sue migliori partite per intensità. Serviva un solo risultato, la vittoria, per allungare la stagione, senza calcoli, senza dover aspettare i risultati dagli altri campi.

Poteva essere anche il settimo posto finale, anziché l’ottavo, se nel derby tra Senigallia e Fabriano fosse andata diversamente, ma non conta più neanche questo: Jesi conquista i play-off con le sue mani. Lasciamo stare, a buon intenditor...

Anche la squadra di casa conosceva pienamente l’importanza della posta in palio, psicologicamente aveva un vantaggio non da poco, i due punti in classifica e quel pizzico di esperienza in più che in un match prevedibilmente equilibrato, poteva fare la differenza.

Non certo con The Supporter di oggi, in partita mani, piedi e testa, sin dal primo pallone, sempre in controllo nel punteggio, l’unica tra le due squadre a cercare l’allungo, praticamente in tutti i quarti. Della partita poco da dire, conta solo il risultato, perfino chi scrive, dopo aver seguito la diretta del match, fa molto fatica a smaltire l’adrenalina.

L’Aurora aveva già vinto il suo campionato, mettendo in archivio la salvezza, non matematica, ma quasi sicura, schierando un manipolo di giovani, senza esperienza, dovendo fare a meno per tutto il campionato di quello che doveva essere l’uomo più esperto, da affiancare a Magrini, Quarisa e Giampieri.

Ora si aspetta la chiusura della serie dei recuperi per conoscere l’avversaria di questo primo turno di play-off, con tutta probabilità Rieti, la squadra in cui a inizio stagione ha militato Marcos Casini e annovera nel proprio roster, altri due ex, Ndoja e Paci.

Aspettiamo comunque l’ufficialità circa l’avversaria, le date e quant’altro: intanto che festa sia!

ANTENORE ENERGIA PADOVA-THE SUPPORTER JESI 66-67 (20-21, 15-18, 12-9, 19-19)

Antenore Energia Padova: Schiavon 3 (0/0, 1/2), Morgillo 15 (7/11, 0/5), De Nicolao 5 (1/2, 1/3), Bianconi 5 (2/5, 0/2), Bocconcelli 8 (1/4, 2/5), Pellicano 2 (1/1, 0/1), Clark ne, Barbon ne, Fiore ne, Ferrari 17 (4/10, 0/0), Brigato 11 (4/4, 0/0), Rigato ne.

Tiri liberi 14/18. Rimbalzi 39, 8+31 (Brigato 11). Assist 14 (De Nicolao 5).

The Supporter Jesi: Ferraro 8 (1/3, 2/9), Quarisa 10 (5/9, 0/0), Giacché 17 (5/8, 2/5), Valentini 0 (0/2, 0/2), Magrini 18 (2/3, 4/11), Mancini ne, Simone Mentonelli 1 (0/0, 0/0), Memed ne, Konteh ne, Ginesi ne, Cocco 4 (2/2, 0/0), Giampieri 9 (2/3, 1/6). All.: Ghizzinardi.

Tiri liberi 6/11. Rimbalzi 34, 9+25 (Quarisa 8). Assist 17 (Valentini 5).

(foto dalla pagina Facebook dell’Aurora, che ringraziamo)






Questo è un articolo pubblicato il 09-05-2021 alle 22:29 sul giornale del 10 maggio 2021 - 578 letture

In questo articolo si parla di sport, articolo, giancarlo esposto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b2mp





logoEV
logoEV