Quantcast

Negozio chiuso dalla Questura, ritrovo di pregiudicati ed eccessi di alcol

2' di lettura 26/05/2021 - L'attività, Imran Store in via Buozzi, zona stazione, era già stato raggiunto da un primo provvedimento di sospensione della licenza nell'agosto del 2020, per violazioni dell'art. 100 del TULPS.

Ritrovo di pregiudicati e di avventori col vizio del bere: questi i motivi che hanno portato il Questore di Ancona ad emettere un provvedimento di chiusura ai sensi dell'art. 100 del TULPS ( ..il questore può sospendere la licenza di un esercizio, anche di vicinato, nel quale siano avvenuti tumulti o gravi disordini, o che sia abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose o che, comunque, costituisca un pericolo per l'ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini. ..) valido per 30 giorni ad un'attività di via Buozzi, traversa di viale Trieste, il cui titolare è un 48enne originario del Bangladesh (M.A.).

E' stato il Comando della Polizia Locale di Jesi a richiedere provvedimenti alla Questura. Il 27 marzo scorso infatti, già la municipale era intervenuta dopo la segnalazione di assembramenti di persone con bottiglie in mano davanti al locale, in palese violazione delle norme anti covid e con atteggiamenti molesti nei confronti dei passanti. Alla vista della Polizia, gli avventori erano scappati, ed uno di questi che aveva perso il proprio zaino nella fuga, aveva avuto una colluttazione con un agente nel tentativo di recuperarlo, per poi fuggire anche lui prima di essere identificato.

In virtù della segnalazione all'Autorità giudiziaria di quanto accaduto, sono iniziati i controlli sul locale ed durante uno di questi - il 15 maggio scorso - la Polizia del locale Commissariato aveva potuto identificare ben quattro avventori con precedenti per violenza sessuale, ricettazione, guida in stato di ebrezza, furto, lesioni personali. Altri due avventori abituali invece aono gravati da precedenti per violenza sessuale di gruppo ed ubriachezza.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it







Questo è un articolo pubblicato il 26-05-2021 alle 11:42 sul giornale del 27 maggio 2021 - 1325 letture

In questo articolo si parla di cronaca, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b4AP





logoEV