Quantcast

Vivere con Stile: make up, gli errori da evitare per un trucco che invecchia

Trucco 4' di lettura 07/06/2021 - Parlare di “make up”, significa parlare di femminilità, bellezza, sensualità e seduzione.

Truccarsi è sempre stato il sogno di tutte noi sin da bambine, ricordo ancora il primo rossetto di plastica che mi regalarono, insieme al pettinino e allo specchietto, che se ci penso ora mi fanno sorridere… e sapete perché? Perché comunque era sempre più interessante quello di mia madre, che io soprannominavo “quello vero”.

Gli anni passano in fretta e ben presto, mi sono ritrovata, non solo ad avere “quello vero,” ma a svaligiare un’intera profumeria e nascondere il bottino dentro i cassetti della mia cameretta.

Sfogliando foto di 10 anni fa, alzi la mano chi almeno una volta ha stentato a riconoscersi, pensando ”oddio ma come ero truccata”. Ricordo alcune mie foto che potrebbero far svenire all’istante, Diego della Palma e tutti i suoi colleghi make up artist.

Perché accade questo? Truccarsi è un gesto quotidiano che ci accompagna da quando siamo adolescenti fino all’età più adulta. Quando siamo adolescenti, il trucco ci fa sentire delle vere Donne, ed è per questo che spesso ne abusiamo, non dimentichiamo che la voglia di crescere è particolarmente forte in questa fascia di età.

Andando avanti con gli anni, però, a costo di fare un patto con il diavolo, vorremmo arrestare all’ istante la nostra crescita.

Il make up può esserci di grande aiuto in questo caso, come anche giocarci brutti scherzi se non ne facciamo un uso consapevole. Quante volte, guardandoci allo specchio truccate, la nostra immagine riflessa ci ha detto che sembriamo stanche, affaticate in un'unica parola, “più vecchie”. Per non parlare di quella volta che ci hanno dato qualche anno in più dopo ore e ore di impegno per coprire quelle occhiaie.

Vediamo quali possono essere gli errori di un make up che, invece di donarci bellezza ed effetto-salute, ci regala più anni.

Regola numero uno: per quanto riguarda tutti i prodotti in polvere, quali cipria, fondotinta, terra.. se la vostra pelle del viso non è più freschissima, andateci piano, utilizzandoli eliminando l’eccesso del prodotto picchiettando, ad esempio, il pennello nel polso. L’eccesso della polvere si deposita lungo le linee di espressione rendendole ancora più evidenti.

Facciamo un uso parsimonioso anche del correttore che sì, ci copre le occhiaie, ma se esageriamo con la quantità e sbagliamo nella scelta del colore, possono accentuare le zone d’ ombra sotto gli occhi, anzichè coprirle, cosi che, il nostro viso sembrerà stanco. Optiamo sempre per una texture né troppo asciutta nè troppo cremosa, il correttore ideale deve riempire le rughe, non segnarle.

Se non vuoi regalarti cinque anni in più, dimenticati del “contouring” troppo strong, che è meraviglioso nelle foto che vediamo su Instagram, ma solo per le star di Hollywood, limitiamoci quindi, all’ utilizzo della terra sugli zigomi.

Pollice in giù per l’effetto “blush” alla Heidi, un segreto per sfumarlo, è sorridere e distribuirlo nella piccola montagnetta che si crea nella gota, mi raccomando, non scegliamo mail il colore troppo rosa che crea un effetto troppo disomogeneo con il nostro incarnato.

Passiamo allo sguardo: soprattutto dai 40 anni in su, tendiamo a realizzare un trucco occhi che tende verso il basso, questo può penalizzarci, in termine di freschezza. Cerchiamo quindi di sollevare la palpebra verso l’alto, giocando con un ombretto chiaro-scuro eliminando la polvere in eccesso con l’aiuto di un cotton fioc.

Per le nostre labbra, invece, dopo i 50 anni, cerchiamo di evitare i rossetti “effetto mat”, soprattutto, se le labbra non hanno più la pienezza dei 20 anni. Utilizzare invece, un finish più brillante, gioverà senz’altro, alla freschezza del nostro sorriso.

Ultimo ma super prezioso consiglio, riguarda le sopracciglia: optiamo per disegni naturali, se è possibile riempiamo la forma a rondine con l’aiuto del “microblading” o la matita naturale per un effetto delicato, attenzione, però, anche alle sopracciglia troppo folti, che possono indurire i lineamenti. Scegliamo sempre disegni naturali rispettando le forme del nostro viso.

Da oggi finalmente, il make up, può diventare la nostra bacchetta magica di eterna giovinezza. Buon lavoro care Donne!!






Questo è un articolo pubblicato il 07-06-2021 alle 14:20 sul giornale del 08 giugno 2021 - 306 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, Vivere con stile, Serena Liguori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b6aZ

Leggi gli altri articoli della rubrica Vivere con stile





logoEV
logoEV